Il Cimitero delle Fontanelle di Napoli, tra sacro e profano

Non è mai facile raccontare i cimiteri, spiegare il mio personale interesse per l’arte, l’architettura e i riti funerari, e ancor più difficile è non passare come una strana, quando invito con leggerezza a visitare un cimitero. 
Raccontare il fascino dei cimiteri non è così immediato, come parlare di una qualsiasi altra “attrazione” di una città, ma consentimi ancora una volta, di portarti in un luogo speciale nel cuore di una città speciale, Napoli. Il Cimitero delle Fontanelle nel Rione Sanità, uno dei quartieri di Napoli più ricchi di storia e tradizioni, non è solo un incredibile cimitero, che ho visitato più e più volte, il quale non smetto di suggerire a chi si reca a Napoli in visita, ma è tra l’altro uno dei luoghi più visitati a Napoli, perché un luogo unico al mondo. 

Continua a leggere

Annunci

Procida, l’isola dipinta d’arcobaleno

Arrivata a Napoli in serata, con un caldo pazzesco ancora ad arroventare le strade, senza il mio fido ventaglio e una birra gelata bevuta avidamente sul lungomare all’ombra del Maschio Angioino non me la sarei certamente cavata. Questa volta sono solo di passaggio: Procida mi aspetta.

Continua a leggere

Roma, visita all’antica Biblioteca Angelica

In pieno centro a Roma, a pochi metri da Piazza Navona, si trova un gioiellino tanto maestoso quanto nascosto, che davvero dovresti scoprire: è il bellissimo Salone Vanvitelliano, fiore all’occhiello dell’antica Biblioteca Angelica.

Continua a leggere

Milano in un giorno: ecco il mio itinerario insolito (e verticale!)

Milano, che piaccia o meno, è una città proiettata in avanti, è la città che in Italia più di tutte guarda lontano, ha quel sapore contemporaneo e internazionale che le dà una marcia in più; una città comunque con radici ben salde nel passato, che affondano indietro fino ai celti, passando per i romani. Milano è per questo una città stratificata, dove dal centro fino alla periferia è possibile scoprire angoli più o meno noti che raccontano storie diverse.
Ti voglio allora raccontare un itinerario curioso di una giornata, che ti farà scoprire Milano nelle sue diverse sfaccettature, attraverso uno sguardo che si posa sulla città dall’alto delle sue terrazze fino al basso nelle sue viscere, in cripte e fori romani sotterranei.
Continua a leggere

Marilyn Monroe in mostra a Roma

Non mi sarei mai aspettata di commuovermi ad una mostra dedicata alla vita di una attrice, eppure mi è successo visitando la nuovissima esibizione che ha appena aperto i battenti a Roma, dedicata a Marilyn Monroe.
E non solo. Ho scoperto di avere ben due cose in comune con lei.
Continua a leggere

Viaggio nella storia interrotta dello Stadio Flaminio

Urbex Stadio Flaminio, RomaCommuovermi mentre visito un luogo abbandonato. Sentire lo schiaffo in faccia, o, ancora peggio, il pugno nello stomaco. E’ la prima volta che mi capita, ed è successo a Roma.
Questa esplorazione non è stata come le altre volte, la scoperta di questo luogo dimenticato mi ha particolarmente toccata: l’emozione di averlo vissuto in prima persona, prima che venisse lasciato all’oblio, mi ha giocato uno scherzo non da poco. Siamo nel cuore della Città Eterna, della Roma bene, squarciata da una ferita che forse si vuole far finta di non vedere, e di cui fingiamo non provarne dolore: è lo Stadio Flaminio. Emblema di una Roma che sogna le Olimpiadi e capace di schiaffeggiare la sua storia in un colpo solo.
Continua a leggere

Roma vista da Prisma

Roma as seen thru Prisma appTra le pagine di questo blog solitamente mi sottraggo dal raccontare di luoghi più conosciuti di Roma, la mia città, per dare più spazio ad attrazioni meno note o curiose della Capitale, ma questa volta invece ti voglio mostrare la Città Eterna attraverso l’originale “lente” di un’app che molto probabilmente conoscerai, e che io ho iniziato ad apprezzare solo recentemente: Prisma.
Ti mostrerò 10 luoghi di Roma visti attraverso 10 filtri dell’app che trasforma le foto in quadri.

Continua a leggere