Guest To Guest: lo scambio casa ti fa viaggiare!

Sicuramente già conosci il concept dello “scambio casa”, del viaggiare e alloggiare in casa di perfetti, ma generosi sconosciuti capaci di affidare il loro nido a completi estranei. Ma ora ti chiedo, lo hai mai provato? Lo proveresti? Ti stuzzica l’idea di andartene in una città che non è la tua, per un weekend ad esempio, e sentirti proprio come fossi uno del posto, godendoti una bella casa, calda e vissuta, a tua disposizione?

Anche se non hai ancora mai provato lo scambio casa, forse ti è già balenato per la testa questa formula di alloggio, che incuriosisce sia per la possibilità di sentirsi davvero a casa anche in una città lontana, sia per la possibilità di entrare in contatto e lasciarsi avvolgere dalla generosità di chi è capace di aprire le porte e lasciarti entrare in un pezzo della propria vita.
Eh sì, chi pratica lo scambio casa sicuramente sa vivere la propria casa in modo alternativo e non certamente secondo gli standard cui siamo abituati, quindi come uno spazio certamente privato e intriso di molteplici significati che riflettono l’intimo dei suoi abitanti. Chi pratica lo scambio casa vive la propria abitazione e il viaggio secondo valori di ospitalità, fiducia e condivisione.
Grazie alle tante esperienze con Couchsurfing e AirBnb mi è capitato di scegliere più volte di alloggiare in case vissute da altri, intendo con gli stessi proprietari in casa, soprattutto quando viaggio da sola: mi piace l’idea di entrare in contatto con qualcuno del posto, fare amicizia o comunque scambiare delle chiacchiere e prendere parte a uno spaccato di vita locale.
Mai prima d’ora però avevo provato la formula scambio casa attraverso un portale specializzato, e così finalmente assieme a un bel gruppo di amiche blogger durante un weekend a Milano, alla scoperta di #wowmilano ho avuto la possibilità di provare l’esperienza grazie a GuestToGuest.
GuestToGuest è un portale che raccoglie oltre 400.000 case in più di 180 paesi, che nel 2017 ha realizzato giusto 2 milioni e mezzo di pernottamenti! GuestToGuest è prima di tutto una community che tutela i suoi utenti, permette ai propri membri di conoscersi, e in sostanza invitarsi a vicenda nelle proprie case, in modo facile, equo e sicuro; non vi è scambio di denaro e la registrazione al sito è gratuita.

Se stai pensando che assomigli ad AirBnB ad esempio…devo dirtelo: stai sbagliando 🙂 Non solo perché GuetToGuest è gratuito, ma la differenza è proprio nel concept e nella filosofia degli utenti: AirBnB fa di tutte le strutture potenziali hotel, quindi dà la possibilità di guadagnare soldi affittando la propria prima, seconda casa o un qualsiasi immobile di  proprietà. La relazione tra privati, quindi, è simile a una relazione cliente-fornitore. Su GuestToGuest, invece, non si stringono relazioni commerciali, proprio perché puoi alloggiare gratuitamente praticando ospitalità.
Con GuestToGuest, ad esempio, chi ospita e chi è ospitato è abituato a scambiarsi dei regali di benvenuto o di ringraziamento, e non ci si comporta come si fosse in albergo. Ed è forse questa la cosa più interessante, ed è la prima cosa che ci ha colpito al nostro arrivo a Milano nella deliziosa abitazione cielo terra – con tanto di giardino! – dove siamo stati accolti da dolci messaggi lasciati dai figli dei proprietari, assieme a dei piccoli omaggi di benvenuto! Allo stesso modo, prima di lasciare l’abitazione alla fine del soggiorno anche noi abbiamo pensato di contraccambiare lasciando dei pensierini: questo prevede il rito e il galateo della community GuestToGuest.

Foto di Linda Fiumara

Come funziona
Ciò che devi fare è registrarti gratuitamente, scegliere la meta, contattare  gli host delle case  che  ti interessano, metterti d’accordo e finalizzare  lo scambio, optandotra due tipi  di  scambio possibili:
  • Lo scambio  classico
L’utilizzatore  può soggiornare  presso  un altro  utilizzatore, che  a sua  volta  verrà  a stare in casa sua nelle  stesse  date, o anche in  date differenti.
  • Lo scambio  con  i GuestPoints
Questo  sistema permette  agli  utilizzatori di  fare  scambi di  appartamento  anche non  reciproci. Al  momento dell’iscrizione  ad  ogni alloggio  viene  attribuito una sorta di punteggio quantificato in GuestPoints  a notte,  secondo  un algoritmo  che  prende in  considerazione  localizzazione, numero  dei posti  letto  e l’attrezzatura  domestica.
Gli  utilizzatori possono  allora  spendere i GuestPoints  ricevuti al momento della registrazione per  soggiornare  presso un  altro  utilizzatore e  guadagnarne  quando ospitano  a loro volta un  altro utente,  senza  obbligo di  reciprocità.
Lo scambio casa è per tutti?
Gli scambi di casa sono un ottimo modo per risparmiare sul soggiorno quando si viaggia, ma soprattutto di integrarsi nella vita della comunità locale: l’host in genere oltre ad aprire le porte di casa, lascia informazioni privilegiate sulla città, a volte presenta gli ospiti ​​a vicini o amici. Tuttavia, alcuni viaggiatori non amano a priori l’idea di alloggiare in una casa, proprio perché non hanno necessità di avere a portata di mano tutti i servizi e gli agi casalinghi, ma certamente l’elemento che lascia molti viaggiatori interdetti è più legato all’intimità della casa, e quindi ci si sofferma sulla sensazione di disagio all’idea di essere a casa altrui o in veste di host avere estranei che abitino la propria casa. Un altro elemento che forse rende lo scambio casa non immediatamente accessibile a tutti, è la posizione della casa di cui si è proprietari: per chi vive in quartieri periferici di grandi città o località meno battute, lo scambio casa sarà un po’ più difficile da organizzare, ma non impossibile. La logistica e la posizione della propria casa non preclude l’esperienza con GuestToGuest che infatti al momento della registrazione assegna comunque un piccolo gruzzolo di “punti”, che consentono di provare l’esperienza di essere ospiti, con la formula scambio con dei punti (GuestPoints).
Ciò che ho imparato da questa esperienza è che lo scambio di case ti rende immediatamente parte di un insieme in cui regnano ospitalità e fiducia, che lo scambio casa è un modo di viaggiare alternativo e speciale, che ti permette di intessere relazioni inaspettate con i tuoi partner di scambio, ti abitua a piccoli gesti di generosità e alla condivisione, oltre che a sentirsi meno turista, quando alla fine delle giornate torni a casa in una città che non è la tua, valicando una soglia che diventa un po’ anche la tua.
Ti ho raccontato qualcosa di più dell’esperienza GuestToGuest che ho potuto sperimentare a Milano, ma non ti ho raccontato nel dettaglio del mio weekend milanese davvero speciale, alla scoperta di alcune chicche di Milano, divisa tra saperi creativi e artigiani, l’arte di strada e l’archeologia industriale e la sua rivalutazione, con sullo sfondo l’esperienza dello scambio casa arricchita dall’incontro di compagne di viaggio meravigliose che hanno condito il tutto con tanto entusiasmo e risate.
Si, la cosa che mi piace più di tutte è vedere le case, vedere i quartieri […] però non mi piace vedere le case solo dall’esterno, ogni tanto mi piace vedere anche come sono fatte dentro, e allora suono a un citofono e faccio finta di fare un sopralluogo [Nanni Moretti]

 

MADE WITH WANDERLUST BY

Paola
Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know
twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 2.551 follower

© www.smartraveller.it
Annunci

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...