Roma, visita all’antica Biblioteca Angelica

In pieno centro a Roma, a pochi metri da Piazza Navona, si trova un gioiellino tanto maestoso quanto nascosto, che davvero dovresti scoprire: è il bellissimo Salone Vanvitelliano, fiore all’occhiello dell’antica Biblioteca Angelica.

Amo visitare le biblioteche, ne metto sempre una nei miei itinerari cittadini; amo scoprirne sempre di nuove per ricevere non solo l’abbraccio di tanti libri e tanta cultura, ma anche per l’interesse architettonico dalle più antiche alle più moderne, ognuna a suo modo può avere il suo fascino. Ne ho visitate tantissime in tutto il mondo, e solo recentemente proprio nella mia città ho deciso finalmente di visitare forse una delle più belle biblioteche, ma soprattutto una delle più antiche, appunto la Biblioteca Angelica.
Presso l’ex convento dei padri agostiniani situato in Piazza Sant’Agostino a Roma, si trova la sede della Biblioteca Angelica nientemeno che la biblioteca più antica di Roma, nonché la prima biblioteca europea aperta al pubblico nel 1604, e che dal 1940 è sede dell’Accademia Letteraria dell’Arcadia, una delle più rappresentative accademie italiane, nata a fine XVII secolo con l’obiettivo di veicolare un ritorno al classicismo e al buon gusto, in un’epoca segnata dalla più stravagante letteratura barocca.

Oggi l’Accademia ha il fine istituzionale di promuovere gli studi letterari, e più in generale di favorire e diffondere lo studio e la conoscenza della cultura italiana in tutte le sue molteplici espressioni, dalla letteratura alla musica e alle arti, e nella sua bellissima biblioteca, l’Accademia cela una meraviglia, che è il Salone Vanvitelliano, una grande sala studio di alta rappresentanza, nata per rispondere alle necessità della comunità intellettuale e spirituale quale fu l’ordine agostiniano, e uno dei rari e preziosi esempi dell’opera architettonica che Luigi Vanvitelli, figlio del famoso pittore olandese Gaspar Van Wittel, ha lasciato in eredità a Roma, quando si occupò di curare la ristrutturazione dell’intero convento nel XVIII secolo.

Entrare nel grande salone di lettura, il cosiddetto “vaso” Vanvitelliano, è veramente un’emozione, si viene avvolti in un’atmosfera incredibile, e abbracciati dalla vista di più di centomila libri e manoscritti antichi, ordinati nella bellissima e monumentale scaffalatura semicircolare e realizzata in legno da Nicola Fagioli fra il 1760 e 1766.
Non si può rimanere indifferenti alla vista di questa biblioteca!
Sono rimasta qui per una mezzora abbondante, a indugiare tra gli scaffali della Biblioteca, apprezzare la vista dalle finestre sulla Chiesa di Sant’Agostino, lasciarmi conquistare dalle ombre e dal silenzio che regna nel Salone.
Ci sono delle chicche all’interno della sala, a cominciare dai due mappamondi che delimitano l’area riservata ai visitatori (non studiosi), e una teca con in mostra una versione manoscritta della Divina Commedia.
Prima di varcare la soglia del salone si sale una scala e si arriva al primo piano dove in un corridoio si trova una galleria di dipinti e gli scaffali con l’archivio dei libri consultabili.

[smARTinfo]
La Biblioteca è aperta al pubblico sia per esser visitata ma si potrà rimanere solo in un’area delimitata in fondo alla sala, sia per chi volesse venire a studiare qui.
Per lo studio ci sono due file di scrivanie dedicate a chi utilizza libri personali, mentre le restanti a chi consulta libri della biblioteca. Per accedere alla sala per lo studio, basterà compilare una tessera giornaliera, lasciando un proprio documento. Un’altra info utile: non è disponibile la wifi nella Sala Vanvitelliana.
Gli orari di apertura sono dal lunedì al venerdì dalle 8:30-18:50, il sabato 8:30-13:45
Ultima nota, il Salone Vanvitelliano si può anche affittare per manifestazioni artistiche e culturali, riprese cinematografiche o televisive, meeting e conferenze aziendali.
Sito web della Biblioteca Angelica
Indirizzo: Piazza di Sant’Agostino, 8
Telefono:  06 6840801

 

MADE WITH WANDERLUST BYPaola***
Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know
twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

© www.smartraveller.it
Annunci

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...