Barbarano Romano

Barbarano Romano © smartraveller.itEsistono bellezze in Italia spesso escluse dalle scelte dei più, capaci di regalare vedute e sapori genuini.
Ti porto nel viterbese a conoscere delle piccole, piccolissime perle…
In tutto il territorio laziale si incontrano tesori degni di nota, molti angoli hanno tante sorprese da offrire: chiesette che custodiscono opere d’arte pregevoli, trattorie che propongono la buona cucina locale e le botteghe dove ancora si svolgono antichi mestieri.
Nel Viterbese, in particolare, si sviluppa un territorio interessante caratterizzato dall’attività antichissima di tipo vulcanico, che ha dato vita ad una grande varietà di paesaggi, alcuni dei quali davvero affascinanti.Provincia di Viterbo
I profondi canyon scavati dai corsi d’acqua sono forse la caratteristica più notevole, e nell’Alto Lazio sono diverse le rupi su cui si ergono fragili e maestosi tanti borghi, da Calcata a Civita di Bagnoregio, e all’ombra della loro fama tanti altri luoghi molto meno conosciuti. Mi riferisco ad esempio a Barbarano Romano e Vejano, due piccoli comuni vicini tra loro che hanno molto da dire, sia per chi desidera una giornata di fuga dalla città o chi intende fare un tour della Tuscia.
Oggi facciamo tappa a Barbarano Romano, delle cui peculiarità e fascino se ne era accorto qualche anno fa anche l’artista olandese Escher – del quale ho potuto vedere dal vivo le bellissime opere in questi giorni a Roma [fino al 22 febbraio] – rimasto anche lui conquistato dai panorami laziali tanto da imprimerli e regalarci delle meravigliose litografie, come l’opera raffigurante proprio Barbarano.????????????????
Barbarano Romano www.smartraveller.it
Approfittando di un weekend soleggiato, mi dirigo alla scoperta basso Viterbese al confine con la provincia di Roma, dove la macchia mediterranea e i noccioleti si fondono.
Dopo aver lasciato la consolare via Cassia si devia sulla Braccianese Claudia, una strada che con qualche curva porta fino ad un incrocio (con la SP 42 Barbaranese) dove basterà seguire le indicazioni per Barbarano. ll torrione di Porta Romana ti darà il benvenuto, segnando l’ingresso nel centro storico.
Barbarano Romano © smartraveller.itBarbarano è un grazioso paesino affacciato su una gola scavata nel tufo, difeso da un imponente cinta muraria, ricco di profonde cantine e vicoletti, con scorci incantevoli sui valloni circostanti bagnati da due torrenti.
Il paese costituisce uno splendido esempio di borgo medievale a spina di pesce, con una strada principale centrale fiancheggiata da due parallele secondarie, e tante piccole traverse, il tutto stretto fra due gole, risultando così difeso nei due lati a strapiombo sui valloni e chiuso nell’unico tratto non difeso naturalmente, da mura databili del secolo XIV, completate verso la fine del XV secolo, con torri quadrilatere e circolari.

Barbarano Romano © smartraveller.it

Barbarano Romano © smartraveller.it

Barbarano Romano © smartraveller.itPasseggiare negli stretti vicoli del borgo medievale di Barbarano si respira, si “vive” la storia di questa regione, immersi in una natura rigogliosa in cui l’intervento dell’uomo è ancora rispettoso.
Il borgo lascia una sensazione di quiete, un’impressione estremamente piacevole!
Barbarano Romano © smartraveller.it
Barbarano Romano © smartraveller.it

Barbarano Romano © smartraveller.it

[Il Parco regionale Marturanum]
Barbarano Romano include nel suo territorio un incredibile patrimonio naturalistico e archeologico di antiche tradizioni; le origini risalgono addirittura al paleolitico, ma quel che oggi è visibile è la testimonianza dell’antica civiltà etrusca.Barbarano Romano © smartraveller.it
Le aree di interesse offerte ai visitatori sono tantissime e interessano le esigenze di grandi e piccoli, nonché la curiosità di coloro che giungono fin qui soprattutto per escursioni e passeggiate all’interno del Parco Marturanum che ha un’estensione di più di 1200 ettari e che conserva una necropoli tra le più interessanti del Centro Italia, dove è possibile vedere tutti i tipi noti di monumenti architettonici funerari etruschi: a tumulo, a facciata rupestre, a dado, a semi dado, a nicchia, a camera sotterranea e così via.Parco Marturanum, Barbarano Romano
Il Parco è un “museo” all’aperto in cui è possibile avere un’idea del paesaggio della Tuscia. Qui si trovano i due ambienti caratteristici dell’Alto Lazio, quello “maremmano” dalle colline soleggiate, boscose o pascolive, e quello delle “forre”, con i caratteristici valloni ombrosi, ricchi di vegetazione, scavati nelle rocce d’origine vulcanica.
Gli appassionati di ecoturismo, di mountain bike, oltre agli amanti delle passeggiate a piedi e a cavallo, trovano nel territorio di Barbarano un’offerta niente male di attività da svolgere all’aria aperta!

Parco Marturanum, Barbarano Romano.jpg

[smARTinfo]
  • Una visita del Parco di Marturanum richiede diverse ore, mentre una visita sommaria anche solo un’ora. Seguendo questo link trovi la carta dei sentieri del grande Parco. Si tratta di itinerari guidati, la cui percorrenza è facilitata dalla segnaletica. Prima di intraprendere una passeggiata è consigliabile rivolgersi al Centro Visite o agli adiacenti uffici del Parco per avere informazioni e consigli, oltre che la cartina dei sentieri. Il Centro Visite si trova in Viale IV Novembre snc, telefono 0761414601 email marturanum@parchilazio.it
  • Il centro visite noleggia su richiesta mountain-bike, mentre il centro ippico situato in località La Fontanaccia, adiacente al bosco della Bandita, consente di svolgere trekking a cavallo o brevi escursioni attraverso il paesaggio del Quarto.
  • Ogni anno si tiene nel pianoro del Caiolo a pochi km da Barbarano, una manifestazione poco nota e tipicamente agreste chiamata Attozzata (che prende il nome dal tipo di ricotta di pecora poco densa): fin dalle prime ore del mattino alcuni esperti casari si occupano della preparazione della ricotta utilizzando latte, fuoco e callare e servendola in ciotole di terracotta, calda e accompagnata da fette di pane casereccio di grano duro appena sfornato. Quest’anno la festa si terrà il 14 maggio.
  • Altre festività barbaranesi strettamente collegate alle attività agro-pastorali, sono quelle dedicate a S. Antonio [17 gennaio] e S. Nicola da Tolentino [10 settembre], durante le quali vengono distribuiti pani rituali; ad Ottobre si tiene la Festa della Vendemmia.
  • Nel cuore del paesino, nel complesso dell’ex-chiesa di Sant’Angelo, si trova un piccolo piccolissimo museo, il Museo civico-comunale delle Necropoli Rupestri, che espone reperti provenienti dalle necropoli di San Giuliano e zone limitrofe, risalenti all’antica Età del Bronzo fino all’epoca tardo Etrusca-Romana.
  • In prossimità della porta principale d’ingresso al paese, si trova un ristorante casereccio con un’ambientazione calorosa ed un grande camino che ti accoglie, è il luogo ideale dove espletare i peccati di pancia!

Barbarano Romano © smartraveller blog La Pacchiona

☰ ☱ ☲ ☳ ☴ ☵ ☶ ☷
Rinvigorita dal pasto succulento, riprendo la strada Barbaranese fino a rimettermi sulla Braccianese Claudia direzione Bracciano ▼ Vicino Barbarano Romano si trova un misterioso e antico borgo fantasma, scoprilo seguendo il link...

Barbaranese, Barbarano Romano © smartraveller.

Solo coloro che tentano l’assurdo raggiungeranno l’impossibile [M. C. Escher]

***

MADE WITH WANDERLUST BYPaola

© www.smartraveller.it

Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Annunci

Un pensiero su “Barbarano Romano

  1. Pingback: Vejano | smARTraveller

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...