In Veneto sulle tracce di Canova

Tempio Canoviano, Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.itIn Veneto la cultura e l’arte camminano al tuo fianco, sempre. Anche in un contesto naturalistico come il Monte Grappa e la collinare marca trevigiana, ci sono tanti borghi e maestose dimore da visitare.
Ma questa zona è anche permeata dall’opera di grandi maestri dell’arte italiana.

Giorgione, Veronese, Palladio e ovviamente Antonio Canova, la ciliegina sulla torta della mia giornata. Nel raggio di pochi chilometri alle pendici del Grappa sono davvero tanti gli spunti storico-artistici.
In un precedente post ti ho parlato di alcuni luoghi, sempre parte della Comunità Montana del Grappa, mentre ora ti porto a scoprire altre due deliziose realtà trevigiane, grazie a Francesca e il team di Discovering Veneto per aver pensato a questo itinerario.
La giornata inizia all’insegna del Nordic Walking, accompagnati da Giamaica Fraccaro, istruttrice della Scuola Nordic Walking Treviso, con un itinerario che si sviluppa sul colle della Bastìa di San Giorgio, siamo nel comune Cavaso del Tomba, località Caniezza. 
La bella passeggiata denominata Itinerario didattico del Colle della Bastìa, Castel dela Bastìa e Oratorio San Giorgio interseca anche il sentiero 212 che sale fino al Monte Tomba, il contrafforte orientale del Monte Grappa.
Arrivo alla Chiesetta di San Giorgio, caratterizzata dal bel campanile, con sulla punta una grande statua di Sant’Antonio Abate. Qui bisogna prendersi una pausa e respirare profondamente. Si gode di una vista panoramica e generosa: si scorge Asolo, Vallorgana, e là in fondo i Colli Euganei.
Vista dal Monte Tomba § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Itinerario alla scoperta di Cavaso del Tomba (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Anche guardandosi intorno la campagna è idilliaca, con il verde oro degli ulivi che incorniciano la vista. A proposito di ulivi, l’Olio Grappa DOP prodotto qui è una squisitezza!Cavaso del Tomba (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it 8344
Per assaporare i prodotti locali mi godo un pranzo domenicale piuttosto regale presso l’accogliente e gettonatissimo Agriturismo San Giorgio del genuino sig. Michele, che ha una parola per tutti i suoi ospiti. La struttura è immersa nel verde di Caniezza. I bigoli al ragù d’anatra non me li scorderò facilmente, come neppure la pasticceria di loro produzione. 
Dopo aver fatto un giro per la fattoria, si torna in cammino.
Cavaso del Tomba è proprio un paesino immacolato, con i tanti edifici rustici e possenti costruiti in pietra; cammino in rigoroso silenzio, non vola una mosca, l’unico “rumore” è il soffio dei raggi delle bici dei gruppi di ciclisti di passaggio. 

Casolare rustico a Cavaso del Tomba (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it

On the way to Agriturismo San Giorgio, Cavaso del Tomba (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it

Edificio Cavaso del Tomba (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it

Ciclisti, Cavaso del Tomba (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.itUn caro saluto a Cavaso! Un tè con l’arte mi attende a Possagno, dove visiterò i luoghi del Canova, la sua casa natale, la gipsoteca ed il suo Tempio dove è sepolto.Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Oh il Tempio. Beh, già con la sua posizione incastonata a ridosso della montagna, su una altura, quando te lo si ritrovi davanti colpisce non poco. E’ un mix fatto miniatura del Partenone di Atene e il Pantheon di Roma. Un gioiellino. Antonio Canova progettò l’opera e sostenne la spesa per costruirlo quasi per intero, e ai lavori partecipò praticamente tutta la comunità di Possagno. Il Tempio è oggi la chiesa parrocchiale del paese, è aperto tutti i giorni dalle 9-12 e 15-18 (in inverno fino alle 17). Si può salire fin sopra la cupola, basta chiedere il permesso al custode. Tempio canoviano a Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Ingresso Tempio canoviano § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Interno cupola Tempio canoviano, Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Nel centro del paese, invece, si trova la casa del Canova. Un’abitazione risalente al Seicento, che presenta una tipica struttura veneta, con un corpo centrale su più piani, poi altri annessi alla casa, i fondi rustici, la scuderia. Mi ha colpito molto l’ampio porticato retto da colonne bianchissime a sezione ottagonale. Il cortile è un piacevole spazio scoperto, pavimentato di ciottoli del Piave (cogolà) e una rigogliosa pianta di Glicine.
Museo Canova, Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it
Scorcio di Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.itDal giardino si entra nell’edificio. All’interno dell’abitazione si possono ammirare dipinti canoviani (oli e tempere), incisioni, disegni, marmi, i suoi strumenti, e alcuni abiti da cerimonia. Si puo visitare inoltre la camera natale, lo studio. Ti consiglio la visita guidata, ti farà entrare a piè pari nella storia e nella vita di questo artista.

Giardino e Porticato Casa di Antonio Canova, Possagno (Treviso) § Monte Grappa Blogtour © smartraveller.it

Ti informo di un particolare poco piacevole: non è possibile fotografare all’interno.
La Gipsoteca è un trionfo, l’essenza del bello. Grazie agli aneddoti del Sig. Giancarlo, la guida, il ricordo dell’artista si fa vivo e vedere insieme tutte queste statue, i modelli originali di quelle statue che si possono ammirare nei musei più famosi al mondo, e provare a comprendere come Canova abbia lavorato insieme ai suoi collaboratori, è impressionante e l’emozione autentica.

La meraviglia della Gipsoteca Canoviana a #Possagno, dove sono raccolti i modelli originali delle opere di #AntonioCanova - che qui è nato • Visiting Possagno, the birthplace of the greatest neoclassical sculptor Antonio Canova. Do not miss the Canova Gypsotheque that collects almost all his plaster cast models, terracotta scale models, drawings and paintings. A must see when visiting this area nearby #Treviso and Padova. #montegrappapark #slowtravel #igersveneto #veneto #venetogram #art #italia #foto_italiane #travel #travelling #instatravel #yolo #traveler #instalive #instalife #tourism #colore_italiano #igersitalia #passione_fotografica #italyiloveyou #travelandlife #travel_captures #traveltheworld #travelblog #blogtour #dailypic #vivilitalia

A post shared by Paola 📷 http://www.smartraveller.it (@_smartraveller) on

Se non hai ancora considerato la possibilità di consocere Treviso e la sua provincia, t’incoraggio a farlo, perché sarà un’esperienza a 360°. Una zona ricca di sfumature, certamente un contesto molto operoso e innovativo, capace di offrire quell mix di natura, gusto, enogastronomia impagabile e spunti storico-architettonici davvero alti. E poi con i boschi del Monte Grappa a fare da cornice, dove poter praticare tanto sport, o anche lunghe passeggiate alla scoperta di tanti itinerari dedicati a tutti, che invito a consultare qui.
[Dove Mangiare] Agriturismo San Giorgio, via San Giorgio 5, Cavaso del Tomba (TV). Telefono 0423.543399. Qui si mangiano solo prodotti e piatti della tradizione locale, il ristorante è aperto solo il weekend, invece è possibile soggiornare nell’agriturismo tutti i giorni della settimana, 7 camere per un max di 14 posti letto.
[Cosa Mangiare] Assolutamente da non perdere: i formaggi Morlacco e Bastardo; (fiumi di) Prosecco DOC; il Miele del Grappa; il sacrosanto Tiramisù; il Pisello del Grappa (Biso de Borso), i bigoli all’anatra e lo spezzatino di cavallo; infine un assaggio dell’Olio Grappa DOP.
[Dove Dormire] Hotel San Giacomo, Paderno del Grappa (TV). Ottimo hotel 4*, accogliente, confortevole, un’ottima colazione e posizione strategica per visitare i luoghi che ti ho segnalato.
Ho letto che gli antichi una volta prodotto un suono erano soliti modularlo, alzando e abbassando il tono senza allontanarsi dalle regole dell’armonia. Così deve fare l’artista che lavora ad un nudo. [Antonio Canova]
 
Ti piace ciò che hai letto? Follow smARTraveller and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Advertisements

4 pensieri su “In Veneto sulle tracce di Canova

  1. Pingback: Montegrappa Slow Park |

  2. Pingback: I blogger parlano di noi …. « Montegrappa Slow Park

    • Ciao Sara! Grazie per esser passata di qui! Mi fa ancor più piacere sapere che vieni da quei luoghi e che apprezzi il mio punto di vista sulla tua terra! Devo dire è stata la riconferma che il Veneto ha tanti tanti angoli da scoprire oltre alle solite note location! Grazie ancora! Paola

      Mi piace

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...