Bernina Express direzione Saint Moritz

Bernina Express © smartraveller.it

Questa è una di quelle esperienze che vanno fatte almeno una volta nella vita. Per tutti. Dedicata alle famiglie con bambini, alle coppie giovani e quelle più agèe, alle comitive, agli appassionati della natura e della montagna.

Il treno secondo molti è il mezzo più suggestivo e romantico per coprire lunghe distanze via terra, e non mi resta che constatare che questo è ancor più vero se quel treno si chiama Bernina Express.Bernina Express © smartraveller.it
Bernina Express © smartraveller.itUn treno che fa 60 chilometri in due ore e mezza? Sì, è lento, ma chi sale su questi vagoni rossi non pensa al tempo, ma a godersi il paesaggio dai finestrini del treno (non a cremagliera) più alto d’Europa, oltre ad essere una delle ferrovie più ripide al mondo, e dal 2008 nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.
Un viaggio nel viaggio, nel quale si torna anche un po’ bambini
Gli occhi si perdono totalmente nelle vedute che offrono questi panorami di montagna, questo tragitto ti porta dal versante valtellinese a quello engadinese delle Alpi, tra dolci vallate, foreste ammantate di larici e abeti, gole e laghi. Il treno, con eccezionali pendenze, sale fin sotto i ghiacciai, si arrampica sul crinale del suggestivo passo del Bernina e ti lascia senza fiato.
Costruita fra il 1906 e il 1910 a scopo turistico, la linea è un’opera di ingegneria ferroviaria a tutti gli effetti, raggiungendo un’altitudine massima di 2.253 metri è anche la più alta ferrovia ad aderenza naturale delle Alpi.
Dopo tanti anni di frequentazioni alpine finalmente sono riuscita ad esaudire un desiderio che avevo fin da bambina. Mi sono fatta un bel regalo di Natale, no?
Stazione di Tirano | Bernina Express © smartraveller.it
Bernina Express © smartraveller.itLa stazione di partenza è Tirano, Alta Valtellina, ultima fetta di territorio italiano alla confluenza della Val Poschiavina. Raggiungo Tirano di buon ora, dopo aver passato la notte a Lecco. Decido di prendere il treno in partenza da Tirano alle 9.40 per godermi alla luce del sole tutto il paesaggio ed arrivare a St.Moritz per il pranzo.Bernina Express © smartraveller.it
Dopo aver lasciato Tirano dopo pochi km si arriva in territorio svizzero, dove il trenino percorre il famoso viadotto di Brusio, uno dei simboli della tratta ferroviaria. Il viadotto elicoidale, un vero gioiello architettonico e ingegneristico, è stato realizzato per permettere al treno di superare il dislivello.
Il viaggio continua in un susseguirsi di boschi e vallate, curve e viadotti mozzafiato.
Molto suggestiva è la località di Miralago, poi da Poschiavo il trenino si inerpica sulla pendice della montagna seguendo un percorso diverso che consente di guardare una vista sulla Valposchiavo e giù, fino alla Valtellina, davvero mozzafiato.
Bernina Express © smartraveller.it
Il bosco di abete rosso lascia poi il posto al bosco di larici, e siamo ad Alp Grüm a 2091 metri di altitudine da cui si gode di un panorama di rara bellezza che abbraccia la Val Poschiavo fino alle Alpi Bergamasche, e il gigantesco ghiacciaio «Vadret da Palü». Bernina Express © smartraveller.it

Bernina Express © smartraveller.it

L’ascesa in treno prosegue fino ai 2253 metri del passo del Bernina [fermata Ospizio Bernina]. Questa zona è uno spartiacque naturale: da un lato, il Lago Bianco con le sue acque dirette verso l’Adda, il Lago di Como e quindi dal Po, finiscono nel mar Adriatico. Dall’altro il Lago Nero, tributario dei corsi d’acqua che dopo essere confluite prima nell’lnn, attraverso l’Ova Bernina, e poi nel Danubio, sfociano nel Mar Nero.
Ovviamente d’inverno è tutto ghiacciato e non si può godere appieno dei contrasti e dei colori delle acque dei laghi. Ma il panorama è comunque da fiaba.
Bernina Express © smartraveller.it
Bernina Express © smartraveller.it
Bernina Express © smartraveller.it
Bernina Express © smartraveller.it
Segue poi la fermata di Morteratsch consigliata a chi vuole fare una facile passeggiata di circa un’ora fino alla base del ghiacciaio, nel cuore del gruppo del Bernina.

Bernina Express © smartraveller.it

Bernina Express © smartraveller.it

Uno sguardo alla graziosa città di Celerina prima di arrivare a St. Moritz…il mio capolinea!
Bernina Express © smartraveller.it

Bernina Express © smartraveller.it

[smARTinfo]
Il viaggio in trenino è un’escursione che si può fare nell’arco di una giornata oppure potrebbe essere il trampolino ideale per un weekend nel cuore dell’Engadina, non necessariamente “salato” e per pochi come si potrebbe pensare. A Saint Moritz c’è un bellissimo ostello dove alloggiare, altrimenti nei pressi dell’ostello ci sono altri B&B dai prezzi più contenuti. 
Tornando al treno, io non ho prenotato il biglietto, che comunque si può fare comodamente online, ho acquistato direttamente il posto in carrozza panoramica in biglietteria a Tirano la mattina stessa.
Cos’è la carrozza panoramica? E’ il vagone dove i finestrini sono più ampi e consentono di avere una veduta migliore. Il trenino rosso può essere interamente costituito di carrozze con vetrate a cupola, oppure ci sono alcune corse del treno standard che circolano con una-due carrozze panoramiche al seguito.
Il trenino rosso è un treno di linea. Questo significa che viaggia tutti i giorni dell’anno ad orari fissi, che possono variare da stagione invernale a estiva. Gli orari qui. Lungo il percorso, come detto, ci sono delle fermate per chi vuol fare delle tappe intermedie. Ricorda di fare attenzione ai tempi di sosta indicati e gli orari del treno successivo.Percorso Bernina Express © smartraveller.it
Se viaggi col biglietto standard puoi salire su qualsiasi treno della tratta, non importa quale orario, e fare tutte le soste che vuoi. Mentre col biglietto con posto sul vagone panoramico, oltre a pagare il supplemento, anche la prenotazione è obbligatoria e ciò ti vincola alla corsa scelta. Se intendi fare delle soste, non prendere il biglietto in carrozza panoramica, ma utilizza il treno standard. Potrai così scendere e salire a tuo piacimento. Altra differenza da citare è che nelle normali carrozze i finestrini si possono aprire e, quindi, le foto avranno meno riflessi.
[Saint Moritz]
Si sa è una cittadina frequentata da visitatori con alto potere d’acquisto, ciò non toglie che ci si possa sentire lo stesso a proprio agio, anche senza esser coperti di pelliccia da capo a piedi o girare coi mezzi, invece che con l’autista personale. E’ un paese attraente, immerso in una delle valli più belle, ma davvero lontano anni luce dai caratteristici villaggi alpini che amo tanto.
Come tutte le città di montagna, il bello di questi luoghi è poter praticare gli sport, in questo caso invernali, altrimenti potrebbe risultare noioso soggiornare per più di due giorni. In città si può praticare pattinaggio sul lago ghiacciato, fare lunghe camminate e frequentare le confiserie dalle mille e una notte. Consiglio il cafè restaurant Hauser [Via Traunter Plazzas 7] per l’ottimo rapporto qualità/prezzo e posizione perfetta; senza dimenticare la pasticceria annessa…libidine!
E poi, il treno, nel viaggiare,
sempre ci fa sognare.
[Antonio Machado]

***

***
MADE WITH WANDERLUST BYPaola***

Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

© www.smartraveller.it
Annunci

7 pensieri su “Bernina Express direzione Saint Moritz

  1. Pingback: 30 luoghi dove vorresti essere seduto in questo esatto momento | smARTraveller

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...