Il borgo nella Grotta Mangiapane

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

A coronamento di un’estate lunghissima, sono tornata in Sicilia,  tra Trapani e provincia – con una una puntatina a Palermo, per prendere l’ultimo sole e tanta energia! In poco meno di una settimana ho fatto, visto e mangiato tanto, ma la Sicilia è così, ghiotta, calda solo lei sa come rapirti in una coccola.
La mia esplorazione prevedeva diverse visite in luoghi più o meno noti, dalle Saline, di cui già ti ho parlato qui, fino a questo luogo più nascosto dove ti porto oggi, che francamente credo non molti conoscano. La Grotta Mangiapane a Scurati, in provincia di Trapani.

Fidandomi di qualche suggerimento che avevo scovato online, ho inserito questa tappa nel mio tour. Così, dopo aver visitato quella meraviglia di Erice, alle porte di Trapani, mi sono diretta di nuovo a valle e lungo la costa verso Scurati, mi sono immersa in un paesaggio fatto di contrasti: qui il mediterraneo si fonde alle rocce rosse del Monte Cofano, profumi e colori si abbracciano. Situata poco distante dal mare che più blu non si può, la Grotta Mangiapane sorge a circa mezzo chilometro dalle case di Scurati, nel territorio del comune di Custonaci, un’area interessata dal fenomeno del carsismo, che qui ha dato vita a numerose grotte e Mangiapane è la più grande e famosa. In strada verso la Grotta Mangiapane, Trapani © smartraveller.it
Golfo di Bonagia, Trapani ©smartraveller.it

Il Monte Cofano e il Golfo di Bonagia

Grotta Mangiapane, Trapani © smartraveller.it
Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.itCustonaci è un luogo fortemente legato alla terra anche per le attività estrattive del marmo, vantando un’antica tradizione come primo bacino marmifero della Sicilia, il secondo in Italia e in Europa. Ce ne si accorge anche arrivando in macchina alla Grotta, ben incastonata nei pressi di una cava di marmo.
Mangiapane non è solo una grotta: al suo interno custodisce un villaggio in miniatura. Ci sono abitazioni botteghe, cucine, stalle. Insomma, una bomboniera stretta tra alte pareti rocciose.
La grotta deve il suo nome “Mangiapane” a una famiglia che dal 1819 si è insediata qui, costruendo un vero e proprio borgo! L’importanza di questa grotta però viene anche dal fatto che al suo interno sono stati rinvenuti ritrovamenti di fossili, utensili e altri reperti risalenti addirittura al Paleolitico Superiore.
L’ingresso della grotta si trova circa 60 mt s.l.m. nelle pendici del Monte Cofano, facilmente raggiungibile. Io ho seguito le indicazioni di Google Maps, ma per strada la grotta è ben segnalata.
Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.itAll’ingresso ad accogliere il visitatore un gentile signore che mi ha raccontato velocemente la storia della grotta. L’ingresso prevede un contributo di 3€ all’associazione che si prende cura del luogo. Non ci sono guide né leggende o didascalie che guidano nella visita, ma il bello forse è proprio immergersi nella pace di questo luogo e fare un viaggio indietro nel tempo. La visione è suggestiva e molto scenografica, si passeggia tra le botteghe del calzolaio e del fabbro, c‘è la cucina con un vecchissimo forno a legna, le camere da letto, le stalle. A Custonaci il tempo si ferma.Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it
Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it

Grotta Mangiapane, Trapani ©smartraveller.it
[smARTinfo] A Custonaci si tengono tante manifestazioni, anche enogastronomiche, ti consiglio di consultare il sito della Pro Loco e della città di Custonaci. Su tutte voglio segnalare il Presepe Vivente che viene allestito proprio nella grotta, uno dei presepe viventi forse piu suggestivi, vista l’ambientazione che, oltre alla valenza religiosa, testimonia la realtà rurale del luogo, coinvolgendo l’intera comunità locale e gli ultimi artigiani-artisti siciliani qui si riuniscono per dare scena ad uno spettacolo unico ed irripetibile. Trovi tutte le info qui. Nel periodo estivo, invece, qui si tiene qui la Festa della Madonna. Ad agosto (dall’ultima domenica all’ultimo mercoledì del mese) prendono vita i festeggiamenti in onore della Madonna di Custonaci, con la rievocazione storica dello “sbarco” a mare della copia di un veneratissimo quadro della Vergine, il cui originale del XV secolo è custodito nell’omonimo Santuario. 
Festa della Madonna di Custonaci, Trapani

© turismo.trapani.it

Grotta Mangiapane, Trapani, Sicilia
Se vuoi essere migliore di noi, caro amico, viaggia [Johann Wolfgang Goethe]

***

MADE WITH WANDERLUST BYPaola

© www.smartraveller.it

Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

© www.smartraveller.it

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

 

Advertisements

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...