Le Bancarelle di Campagnano

Campagnano di Roma © smartraveller blogI mercatini di antichità sono una mia passione. Adoro “spulciare” tra i banchi a caccia di piccole rarità, e curiosare tra memorie e oggetti d’altri tempi che raccontano storie che a me piace leggere. In più, i mercatini sono spesso ospitati in centri storici, borghi e piazze pittoresche, e sono sempre un’ottima occasione per visitare posticini nuovi, a cui dedicare un intera giornata, se non un weekend.

Vado a scroprire il mercatino di Campagnano di Roma alle porte della capitale, un evento nato negli anni novanta per promuovere il centro storico del paese, e che oggi è uno degli appuntamenti piu noti del Lazio. Prendo la Cassia Veientana, o altrimenti detta Cassia Bis, e al km 29 devio a destra e mi dirigo verso il centro cittadino, famoso anche per ospitare il famoso autodromo di Vallelunga. Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blogCampagnano è un piccolo centro di origine medievale nel cuore della Valle del Baccano, uno dei più ampi crateri vulcanici dei Monti Sabatini: pensa, un tempo non troppo lontano qui c’era un lago ed un fiume scorreva fino a confluire nel Tevere. Sai che questa zona è stata totalmente prosciugata e bonificata solo negli anni venti e fino ad allora questa era un’area malarica? Nei secoli precedenti erano stati fatti dei tentativi mai portati a termine, fino a quando lo Stato Unitario (fine XIX secolo, primi decenni XX secolo) intervenne con ampie opere di bonifica delle paludi che restituirono le campagne alla loro vocazione agricola.
Campagnano di Roma © smartraveller blogDalle prime ore del mattino al tramonto, il borgo è animato da decine di banchi di artigianato, antiquariato, collezionismo e, ovviamente, di  prodotti gastronomici tipici.
Mi faccio largo tra i banchi, c’è sempre qualcosa che stuzzica la curiosità o i ricordi.
Campagnano di Roma © smartraveller blog
Campagnano di Roma © smartraveller blog
Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Campagnano di Roma © smartraveller blog

Mangiare. Vorrei segnalare un bar dove fare colazione o merenda, qui fanno non solo un buon caffè, ma la pasticceria è davvero ottima! Husky Cafè in ‪via S. Sebastiano, 21 situato proprio nella piazzetta prima di varcare la porta di accesso alla via principale del paese. Invece, quando affamati dopo il troppo comprare consiglio un pasto da Nummericordo in piazza Cesare Leonelli, 10, un ristorantino proprio lungo al via del mercato, molto caratteristico e confortevole, dove consumare pietanze all’insegna della tradizione locale. Consiglio di curiosare e scendere le scale fin sotto dove si trova una saletta molto suggestiva che può accogliere circa 10 commensali e dove si mangia a lume di candela, e ancora più in basso una cantina sempre scavata nel tufo, un’ambientazione che ricorda i sassi di Matera.
Ti voglio salutare con una bellissima canzone: Il Negozio Di Antiquariato di Niccolò Fabi del 2003. Il brano appartiene all’album La Cura Del Tempo ed è un invito a cercare le cose migliori, a scegliere, senza fretta e nei posti giusti. Buon ascolto!
 Perché l’argento si beve, ma l’oro si aspetta

Ti piace ciò che hai letto? Follow smARTraveller and always be in the know.

twitterfacebookPinterestinstagram

 

 

Advertisements

2 pensieri su “Le Bancarelle di Campagnano

  1. Non ti leggerò mai più: andare a Campagnano e non citare, tra i must del cibo locale, la trattoria Iotto, con annessa vineria/enoteca, è un peccato grave.

    Urge pentimento e riparazione con visita al locale e recensione! 🙂

    (un abbraccio)

    Mi piace

    • ahiahiahiahiahiahi chiedo venia e riparerò!Ma ti assicuro di non aver sbagliato a mangiare i piatti della tradizione in una grotta scavata nel tufo a lume di candela, davvero molto carino anche “Nummericordo”
      ….Non puoi non seguirmi 😀

      Mi piace

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...