Certe notti a Ibiza

­Areoporto IbizaE’ incredibile come un luogo possa racchiudere due anime così diverse e agli antipodi. Io ti ho visto romantica, con i tuoi angoli a dir poco incantevoli, le case bianche che riflettono il sole estivo, le calette deserte (come Racò de Sa Galera), dove il color turchese del mare ti riempie gli occhi e il rumore delle onde ti culla con la sua melodia. Io ti ho cercata, ti ho conosciuta la prima volta, per la tua anima ardita e le tue notti travolgenti.

Parlo di Ibiza. L’Isla Blanca.Caletta ibizenca - smARTraveller
La reputazione di Ibiza e della sua vita notturna, la precede. Ibiza è la mecca delle discoteche, qui si è introdotti alla vitta notturna con la V maiuscola, qui ci si immerge in atmosfere senza tempo e fuori dal tempo insieme.
A Ibiza tutto e niente si fondono. Labile e immortale, Ibiza è di gran lunga più mozzafiato di quanto tu possa immaginare!E per quelli che non sono ancora molto convinti da Ibiza, ecco qualche buon motivo e qualche dritta per una fuga ibizenca all’insegna della nightlife.
Da appassionata di musica dance (quella buona e ben fatta), Ibiza è stata imprescindibile per me, un vero e proprio centro culturale, dove ho messo piede la prima volta poco dopo la maggiore età e più volte ho avuto l’occasione di tornare, anche per le sue bellezze naturali non esploratissime.
Oggi inizierò col parlarti della vitta notturna locale e ti darò qualche suggerimento pratico per muovere i tuoi “primi passi” qui dove migliaia di persone ogni anno approdano per godersi la notte. Fiesta, Ibiza, smARTraveller
Bene, hai prenotato i voli, ha comprato qualche outfit alla moda; hai persino una settimana di vacanza extra al tuo rientro dalla Isla Blanca [per il defaticamento]. Tutto è perfetto!!! Ma sei davvero pronto per questa esperienza di vita? Il clubbing a Ibiza è un’esperienza, ci sono dei club che vanno visti, vissuti anche con una certa trepidazione reverenziale. Questa è la mecca.
QUANDO ANDARE
La tipica stagione turistica ibizenca va come in tante località di mare dall’inizio di maggio fino alla fine di ottobre. Durante questo periodo tutti i bar, ristoranti, locali sono aperti. La stagione delle discoteche inizia alla fine di maggio e prosegue fino all’inizio di ottobre. I locali chiudono tra l’ultima settimana di settembre e la prima settimana di ottobre. Per riaprire in occasione di eventi speciali qua e là durante l’anno (Capodanno, Pasqua, etc). CircoLoco DC10, Ibiza
DC10 store, Ibiza
La stagione danzereccia prende il via con l’International Summit Music, che si svolge nel centro di Ibiza, ed è sicuramente uno dei must da non perdere per tutti quelli che amano la musica dance, l’industria musicale internazionale si riunisce per delineare lo stato dell’arte e suonare tanta bella musica. Subito dopo questo megaevento, i club iniziano ad aprire: prima Es Paradis, poi Ushuaia coi suoi pool party. Quelli dello Space e del Pacha, da molti ancora considerati come le aperture più importanti, cadono in genere l’ultimo sabato e domenica di maggio. Una settimana dopo tocca anche all’imponente Privilege, e nello stesso fine settimana anche l’Amnesia si mette in marcia. Le serate Cream e Cocoon normalmente iniziano la prima quindicina di giugno. Quanto ai party di chiusura vanno da fine settembre e proseguono fino alla prima settimana di ottobre. 
Ricapitolando: giugno, luglio e in particolare settembre sono l’ideale. Ci sono ottime feste a San Silvestro, Pasqua, nonché in apertura e chiusura stagione. Agosto: l’ho sperimentato in più d’un’occasione, dire che sia affollata è un eufemismo, fa più caldo, e può risultare difficile trovare un taxi o un auto a noleggio. La competizione sulle spiagge di giorno è feroce. Tuttavia, in calendario ci sono più serate e eventi alternativi. A te la scelta.
DOVE ANDARE
C’è sempre una prima volta, quella volta in cui si è proprio spaesati e ci si chiede da dove iniziare. Bella domanda. Innanzitutto, ogni locale ha nell’arco della settimana quei 4-5-6 eventi in calendario che ripetono ogni settimana, ciascuno col suo stile, coi suoi resident djs, i suoi allestimenti e scenografie, bla bla bla. Quindi, per prima cosa bisogna sapere che non tutte le sere trovi la stessa musica.
Quanto ai locali, ce n’è di tutte le taglie, colori, stili. Ma Ibiza è meglio conosciuta per i suoi 7 grandi “superclub”. LE GRANDI SORELLE. A differenza di altre località turistiche, i locali più famosi sono sparsi per tutta l’isola e non concentrati in un’unica area. A San Antonio (quartier generale di inglesi e tedeschi) ci sono l’Eden e Es Paradis. Entrambi sono grandi e aperti quasi tutte le sere, e per ogni serata c’è un genere di musica diversa, quindi sempre verificare prima che c’è in cartellone. Questo vale per tutti i club. Consiglio all’Es Parais la Fiesta del Agua, ogni martedì e venerdì (30€).
Veniamo dall’altro lato, a Playa d’en Bossa dove si erge la pluripremiata “Best Global Club” col suo incredibile programma che si rinnova ogni anno, una notte allo Space è essenziale, pensa che quest’anno compie 27 anni di carriera e sicelebra con una serata il 27 luglio. La serata più conosciuta è We Love Space la serata domenicale, ma se posso dire la mia, non perderti il martedì, dove hai piatti c’è un tipo che di nome fa Carl Cox (50€).
Space, Ibiza

The Space

SPACE, Ibiza, smARTraveller
Non lontano da Playa d’en Bossa trovi il DC 10 col Circo Loco, il suo party simbolo, un’istituzione ormai da più di 15 anni per la Deep House e Techno. Poco più in là, a 2 km di distanza c’è il Pacha, che non ha proprio bisogno di presentazioni. C’è la serata ormai decennale del giovedì con David Guetta (F*** me I’m famous) o il Pure Pacha, con Bob Sinclair dove però durante l’estate si alternano da 2manyDJs a David Morales, da Armand Van Helden a Roger Sanchez, o ancora la serata vintage Flower Power il lunedì!
Nascosti e fuori portata d’orecchio dalle principali città, si trovano due dei club più grandi di Ibiza – Privilege e Amnesia (entrambi sono intorno a 15 minuti di taxi da San Antonio o Playa D’en Bossa). Il Privilege è il più grande club del mondo. Le prime volte al Privilege è quasi impossibile non perdersi, ma soprattutto rimanere a bocca aperta. Nella main room c’è un palco di 25 metri dove si esibiscono ballerini, performer, circensi… in mezzo una piscina con al centro la console, sospesa sull’acqua! Il Privilege lascia letteralmente a bocca aperta. Consiglio la serata del venerdì del SuperMartXé, eletta per tre anni di fila come migliore sessione di Ibiza (peccato abbiano tolto la serata Manumission!!!!!). Poi, c’è l’Amnesia con il suo schiuma party ogni giovedì.Supermartxe Privilege ibiza, smARTraveller
Privilege

Privilege

Amnesia, Main Room, Ibiza, smARTraveller

Amnesia

Amnesia

Amnesia

Per districarti tra le serate, prima di tutto prenditi una delle guide sulla vita notturna gratuite che distribuiscono in aeroporto o negli angoli delle strade o nei bar, etc. Poi dai un occhio anche ai manifesti pubblicitari in giro, attaccati pressocchè in ogni ddddove, aiutano a farsi un’idea.
E se sei munito di smartphone, puoi anche scaricarti delle app che ti consentiranno di sfogliare il calendario delle feste comodamente dal telefono: Clubbers App to Ibiza Beaching Ibiza Ibiza Calendar Apple e Android
Biglietti | Orari | Prezzi
È possibile acquistare i biglietti on line direttamente dai siti ufficiali delle discoteche, e risparmiare i fastidi della ricerca all’ultimo minuto e delle code all’ingresso. In questo caso, devi già avere in mente un programma e quali discoteche “visitare” e in quali giorni. Altrimenti una volta sull’isola, conoscerai quella figura chiamata PR, che in giro per i locali, in strada e in spiaggia ti vende gli ingressi in discoteca a un prezzo più vantaggioso. Il mio consiglio è: sempre meglio avere i ticket prima…alla cassa sono più cari! Acquistarlo nel pomeriggio stesso o comunque entro la serata, significa spendere qualcosa in meno rispetto a quanto non sarebbe alla cassa del club. Un altro consiglio che vorrei dare, è non comprare il biglietto dal primo PR che passa, conviene sempre farsi un giro. Una nota per le donne. Se si incontra il PR giusto a volte capita di ricevere bracciali omaggio (con ingresso entro un certo orario). Flower Power, Pacha Van, Ibiza
Pacha

Pacha

Tutti i club aprono a mezzanotte e chiudono alle 06:00, minimo. Come puoi immaginare nessuno vuole essere il primo ad arrivare, e quindi le grandi ondate ci sono tra le 2-3 di notte. Ad agosto recarsi alle 2 in discoteca significa, par contre, farsi una bella fila!
Dove si fanno le code più lunghe? Ad agosto…dappertutto! Poi, ovviamente le aperture dello Space, Amnesia, Privilege, Pacha. La serata più popolari dell’Es Paradis. Il Pacha è sempre affollato in alta stagione, soprattutto di domenica col Pure Pacha. Il Cream Party all’Amnesia e il venerdì del Privilege, sono popolarissimi! Altre serate clou sono gli eventi speciali, come serata della BBC Radio 1 e il compleanno dello Space.
Attenzione …. sei seduto/a? ….. Il costo dei biglietti per le feste più famose (Cream Party, We Love Space, ecc) vanno da un minimo di 40€ a 60€ a seconda del club e dell’evento. I locali nel centro di Ibiza o San Antonio costano molto meno, quindi ci si può divertire anche senza spolpare il portafoglio. Ma, venire a Ibiza e non vedere qualche monumentale club è come andare a Parigi e non vedere la Tour Eiffel o il Big Ben a Londra, o il Colosseo a Roma. Queste discoteche sono quello che la notte di Ibiza ha da offrire agli avventori, e qui paghi quello che pagheresti nella tua città di origine per andare a vedere un concerto o una serata a teatro, qui lo si paga per vivere e vedere coi tuoi occhi delle atmosfere irripetibili, ascolatre i migliori dj internazionali e assistere a spettacoli d’intrattenimento non da tutti i giorni. Certe notti che non si dimenticano facilmente! Se metti tutto ciò sul piatto della bilancia, dopotutto non è così costoso (certo, lo diventa con i drink consumati al bar…).
Un cocktail può costare fino 15€ in discoteca, o 10€ in un locale pre-disco. Una birra (ma anche l’acqua) costerà fino a 12€ in un locale notturno, mentre si scende a 6-8€ nei bar. Le cifre salgono non poco nei club.
[smARTinfo]
Farsi un giro di cocktail non è per niente economico. Molti bar però fanno l’happy hour nel pre-serale (cioè fino a mezzanotte), offrono shot gratis o comunque per pochi euro. Non cercare di intrufolare bevande nei club, perché i buttafuori si scaglieranno contro di te e solo per averci provato vedrai compromesso anche il tuo ingresso nei locali!
Taxi, smARTravellerDopo questo excursus alcolico, ricorda che se bevi, non devi guidare. E’ pericoloso per la tua incolumità, dei tuoi passeggeri e degli altri veicoli in strada, e poi a Ibiza ci sono molti posti di blocco e le sanzioni sono significative. L’alternativa è quella di prendere un taxi: facile da trovare, economico, sia di giorno che di notte, e sono molto precisi, usano tutti il tassametro. Le tariffe approssimative dei taxi: Ibiza – San Antonio: €20, Ibiza centro- Aeroporto: 13€, San Antonio – Aeroporto: 28€; Santa Eulalia-Aeroporto 26€
  • I taxi liberi hanno la luce verde sopra e li fermi con un dito, come nei film!
  • A Ibiza ci sono un certo numero di taxi illegali operativi. Assicurati di utilizzare solo i taxi riconosciuti.
TRASPORTI
Noleggiare una macchina è l’ideale, anche per girare sull’isola durante il giorno, ma la sera, per le uscite è meglio taxi e/o autobus. L’isola è 45x25km. Quindi nessuno spostamento richiede più di un’ora. I taxi sono molto convenienti, a volte è una rottura trovarne all’uscita dei club, soprattutto tra luglio e settembre. In alternativa c’è il Discobus (3€ a tratta). Tutte le rotte e orari qui sul sito ufficiale.
Se hai letto con attenzione, sei pronto per la notte ibizenca! Parti subito per questo paradiso raggiungibile con un breve volo dall’Italia e lasciati sedurre dai suoi divertimenti.
Se la vita notturna sfrenata non fa proprio per te, Ibiza offre tante bellezze naturali e tanti sono gli angoli da visitare di questa perla mediterranea, e magari godersela con calma qualche locale dove rilassarsi in un’atmosfera più chill out.
Ti piace ciò che hai letto? Follow smARTraveller and always be in the know.

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Annunci

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...