Sogni d’oro ad alta quota

Dormire in alta quota - smARTraveller

Dormire in volo potrebbe sembrare un’impresa titanica – almeno per coloro che volano in economica come me – eppure vorrei aprire uno spiraglio a te che ancora combatti con il sedile troppo stretto, urla di infanti, vicini di posto fastidiosi 😀

A volte si desidera passare il volo dormendo o sonnecchiando – tuttavia, fare in modo che ci siano le condizioni per cadere tra le braccia di Morfeo richiede pratica. Per me dormire in volo è una vera e propria espressione sportiva. Ho impiegato diverse ore di allenamento in volo a torcermi il collo, e prova che ti riprova ho imparato a dormire sonni profondi in alta quota.
PRIMA DEL VOLO
Scegli da che parte stare! Per dormire con il minor disturbo possibile io direi di scegliere in primis un bel posto finestrino per avere la comodità di poggiarsi alla parete, ma anche per non essere svegliati dal vicino! Non c’è niente di più fastidioso di vedersi interrotti dalla persona che siede accanto, che deve passare per andare in bagno!
Prima di salire in volo, ci sarebbero poi queste regolette da seguire: fare uno spuntino, non bere caffeina, bere un po’ d’acqua ed espletare ogni pratica alla toilette.
[smARTip] Non sai bene dove sederti? Ecco qualche link utile per capire il layout delle cabine aeree e conoscere i livelli di comfort delle sedute a seconda del modello di velivolo:
IN VOLO
Per il massimo comfort in viaggio, assolutamente vestire abiti comodi e usare profumo alla lavanda, o meglio ancora sarebbe una goccia di olio essenziale di lavanda sul maglione o anche sul tuo cuscino! La lavanda ha proprietà calmanti e ansiolitiche!
Per fare in modo che il sonno non venga interrotto, un’altra mossa astuta è quella di allacciare le cinture di sicurezza e lasciarle ben visibili sopra la coperta o il maglione. In questo modo, l’assistente di volo può vedere che si è allacciati, e anche in caso di turbolenza non sarai disturbato. Se sei su un volo di lungo raggio e vuoi farti una tirata dormendo, avverti assistenti di volo e anche i tuoi vicini! Di’ loro che non devono svegliarti per i pasti 😉
Per i più freddolosi, sui voli di lungo raggio, un bel paio di calzini caldi tengono lontani i piedi dall’aria condizionata e danno quella piccola spinta in più in sonnecchiare.
GLI ESSENZIALI [o anche il kit dello smARTraveller] Dormire in alta quota - smARTraveller (4)
Copertina/Pleid | Vuoi la temperatura fresca dell’aereo o il vicino che esige il bocchettone d’aria aperto, meglio fare come Linus; per i voli a lungo raggio, anche in economy viene offerta dalla compagnia aerea.
Tappi per le orecchie | Sono una soluzione fantastica e funzionano! Meglio se di buona qualità, morbidi ed ergonomici, cosi che non si sfilino. La sensazione può essere strana all’inizio, ma ci si abitua in poco tempo; ce ne sono di tantissimi modelli e con più livelli di fonoassorbenza e attenuazione dei rumori.
  • Altrimenti, in alternativa, o anche averle entrambe, sono un bel paio di cuffie a cancellazione di rumore (dette NC, noise cancelling). Non sto raccomandando marche specifiche [io uso un brand che inizia per B e finisce per E n.d.r.], ma che siano cuffie di buona qualità e veramente efficaci.
Mascherina per gli occhi | Il buio si sa è fondamentale per un buon sonno, quindi una comoda mascherina che ti isoli dalla luce può regalarti un relax impagabile; in commercio ce ne sono di tutti colori e modelli, anche con coolpack incluso, ossia un trattamento rinfrescante e tonificante per occhi gonfi e borse. Ricorda di acquistarne una con un elastico che non stringa troppo. Dormire in alta quota - smARTraveller (6)
Cuscino | Lo cito per ultimo, ma non per importanza! Meglio se gonfiabile e cervicale, magari in memory foam, o addirittura il cuscino ostrica, che per quanto possa risultare antiestetico, ti eviterà tutti quei “colpi di frusta” e momenti imbarazzanti addosso ai passeggeri al tuo fianco…com’è capitato allo sventurato passeggero che ha pensato di vendicarsi del vicino di posto, caricando online il video che testimonia l’ “invasione dello spazio vitale”

Quanto a cuscini, volevo segnalarti un cuscino gonfiabile, tutto da abbracciare, chiamato Skyrest, che dicono gli esperti sia un must have per i voli di lungo raggio.Dormire in alta quota - smARTraveller (3)Non mi rimane che augurarti sogni d’oro!
Per la prima volta dopo sedici anni dormirò bene [La Bella Addormentata Nel Bosco]

Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know.

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Advertisements

7 pensieri su “Sogni d’oro ad alta quota

  1. Pingback: Airplane Sleep Positions | smARTraveller

  2. Pingback: ↓ 20 oggetti da portare in viaggio ↓ | smARTraveller

  3. Pingback: 20 oggetti da portare in viaggio ↓↓↓ | smARTraveller

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...