Gnawa experience a Essaouira

Lungomare Essaouira, smARTravellerTi ho già parlato di Essaouira, la perla atlantica del Marocco, ma non ti ho raccontato perché e cosa porta qui 500.000 persone tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate di ogni anno!
Tanta gente, come me appassionata di musica tradizionale e locale [quel prestigioso eden chiamato world music] difficilmente potrà resistere al richiamo del Marocco, e decidere di trascorrere qualche giorno al di là del Mediterraneo.
La prima volta che sono stata ad Essaouira fu nella tarda primavera, e oltre a scoprirmi innamorata di questo luogo, ho avuto l’occasione di conoscere e riconoscermi nell’armonia della musica Gnawa (o gnaoua), che qui si respira nell’aria e trova la sua patria ideale. Sentito il forte richiamo dei ritmi ipnotici, ci sono tornata a distanza di due mesi per assaporare e vivere in prima persona il festival più famoso del continente africano, ancora non conosciutissimo dalle nostre parti.
Il Festival di Musica Gnawa! Gnawa??? E cosa sarà mai?
La musica Gnawa è una musica di origine africana, molto diversa dalla musica tradizionale marocchina, perché questa viene dalla tradizione subsahariana, anticamente era suonata dagli schiavi neri che approdavano in Marocco, e che presto unì il loro spirito a quello della popolazione locale, in un sentimento di fratellanza.
La Gnawa però non è solo musica, ma è anche e soprattutto rito. Una performance gnawa “purista” prevede una rievocazione delle sofferenze degli avi come mezzo per raggiungere la redenzione e quindi il contatto tra devoto e un’entità soprannaturale. Questi riti coinvolgono anima e corpo, e per molti aspetti rimandano al voodoo haitiano o alla macumba brasiliana. Danza Gnawa Essaouira
Gli spiriti sono richiamati in una sequenza precisa, scandita in un percorso sensoriale di suoni (musica), profumi (incensi) e movimenti (danze).
Gli strumenti tipici della gnawa non sono meno affascinanti, e sono fondamentalmente tre: le qraqueb marocchine, che io chiamo volgarmente nacchere però dal suono metallico, che si vedono armeggiare freneticamente nelle mani dei musicisti, e in grado di sviluppare un volume micidiale; poi c’è il guembri, una sorta di banjo-basso a tre corde che risale a praticamente 1000 anni fa; e infine, un vasto impianto di percussioni, che creano insieme un’atmosfera incredibile e coinvolgente. Performance gnawa, Essaouira, smARTraveller

Live performance Gnawa, Guembri, Essaouira, smARTravellerIl Festival

Grazie al Festival della Musica Gnawa (nel 2018 si terrà la 21.a edizione dal 21 al 24 giugno) questo genere ha saputo farsi conoscere e risuonare in tutto il mondo.
Il Festival ormai attira un pubblico variegato e cosmopolita – l’anno scorso si sono registrate 500.000 presenze in una settimana di festeggiamenti, e raduna musicisti da tutta l’Africa, insieme a tanti artisti internazionali (che vengono anche da altri generi musicali, come il jazz) che si uniscono ai maestri Gnawa, e qui si incontrano in un crogiuolo di musica, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio Gnawa nella cornice magica di Essaouira, dando vita ad una grande festa popolare.
La città è disseminata di palcoscenici qua e là, si vive al ritmo costante di musica tra le viuzze della medina, nella piazza di fronte al porto, sulla bellissima e lunghissima spiaggia.Essaouira Gnawa Maalem
Il mio consiglio al tuo arrivo è chiedere in hotel o al centro informazioni, una bella mappa con allegato il programma degli eventi, per riuscire a districarti meglio. Per farti un’idea delle location, vengono installate 5 sèance principali disseminate per la cittadina; ciò non toglie che sarà possibile assistere a spettacoli e musica  del tutto spontanei e pop up, in tutte le ore del giorno e della notte, in giro per le strade!
  • Piazza Moulay Hassan
Questa è la piazza principale di Essaouira e non solo, è il cuore pulsante del Festival.
  • La Plage
La spiaggia di Essaouira è enorme e riesce ad accogliere un’immensità di persone, e anche qui viene allestito un palco per le esibizioni in notturna, consiglio di venire qui dopo il concerto in Moulay Hassan dalle 23 in poi, per ballare a piedi nudi sulla sabbia 😉 Seance La Plage, Essaouira, Gnawa Festival, smARTraveller
  • Dar Souiri
Questo riad costruito nel 1907 era la sede dell’ufficio amministrativo delle autorità provinciali durante il Protettorato. Oggi è la sede dell’Associazione Essaouira-Mogador ed è uno spazio interamente dedicato all’arte e alla cultura. Durante il Festival qui si può assistere a concerti più intimi, pagando biglietto d’ingresso.
  • Borj Bab Marrakech
Borj Bab Marrakech – o il Bastione – è una location recente del festival; è una torretta del XIX secolo ex deposito di munizioni. Sulla sua suggestiva terrazza si tengono concerti fusion sotto le stelle. Con biglietto d’ingresso.
  • Issaoua Zaouia
La zaouïa è la sede di un centro spirituale e qui si tengono le performance gnawa “puriste”, che con la loro liturgia notturna (iniziano alle 23:00) e accompagnano gli spettatori fino all’alba. Mappa Palcosenici Essaouira Festival Gnawa[clicca sulla mappa per ingradirla]

Come raggiungere Essaouira

Per collocare Essaouira ti voglio dare le distanze dalle princiapli città: 350 km da Casablanca, 175 km da Marrakech e 190 km da Agadir.
L’aeroporto di Essaouira si trova a 18 km dal centro ed è servito dalla Royal Air Maroc e recentemente dalla Ryanair, che vola da Marsiglia a prezzi stracciatissimi.
Da Marrakech si può arrivare comodamente via bus in 2.30-3 ore circa (assolutamente prenotare prima il biglietto, se si raggiunge Essaouira nei giorni del Festival, vedi il sito della Supratours e di CTM, le due compagnie più attrezzate e confortevoli.
Da Rabat o Casablanca si può prendere il treno per Marrakech, che impiega rispettivamente 4 e 3 ore, e dalla stazione ferroviaria prendere l’autobus (di cui sopra)
Da Agadir non c’è il treno, solo autobus, che impiega tra le 3-4 ore.
Se non hai la possibilità di approfittare del festival, in qualsiasi altro periodo sia a Essaouira, ma volendo anche in altre città del Marocco, cerca di assistere ad uno spettacolo live, una serata speciale [spesso organizzate anche dai ristoranti proprio per i visitatori] per così ascoltare dal vivo questa musica a dir poco coinvolgente.
La musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia [Ludwig van Beethoven]
Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know
twitterfacebookPinterestinstagram

© www.smartraveller.it

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Annunci

Un pensiero su “Gnawa experience a Essaouira

  1. Pingback: Scopri la storia antica dell’esotica Essaouira | smARTraveller

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...