Mentone si veste di limoni

Benvenuti a MentoneNonostante sia una delle mete meno turistiche della Costa Azzurra, a parte i fasti della Belle Époque, vorrei raccontarti perché in realtà Mentone “is the place to be” ! L’occasione è davvero ghiotta, perché nella ridente cittadina francese, circondata da splendide colline ricche di agrumeti, ginestre e olivi, appena oltre il confine di Ventimiglia, tra pochi giorni sarà di nuovo palcoscenico di un evento divertente, quanto spettacolare, che offre la possibilità di un weekend non troppo lontano da casa: è La Festa del Limone [La Fête du Citron].
Si tratta di una celebrazione unica al mondo, che coinvolge più di 300 professionisti e richiede l’uso di decine e decine di tonnellate di agrumi, utilizzati per mettere in scena imponenti decorazioni e carri allegorici adornati solo ed esclusivamente da arance e limoni.Festa del Limone, Mentone (6)
I monumenti di agrumi scintillano, sfavillano e tutta la città si tinge di colori fiammeggianti per circa tre settimane, durante le festività del Carnevale. L’atmosfera per le strade è festaiola e colorata, agrumi e fiori ovunque: si ha quasi la sensazione che la primavera sia già arrivata!
Perche il limone? 
Nel 1929, la città di Mentone é ancora la prima produttrice di limone in tutto il continente. Un albergatore ebbe l’idea di organizzare un’esposizione di fiori ed agrumi nei giardini dell’Hotel Riviera. Il successo fu tale che l’anno successivo la festa scese in strada: carri con arbusti di piante d’arancio e limone sfilano elegantemente per le vie della città. Il Comune, desideroso di sviluppare il settore turistico, cercò di dare alla sfilata un colore tipicamente locale: nacque così la Festa del Limone nel 1934.
Due anni più tardi fu lanciata la prima esposizione d’agrumi e fiori nei Giardini Biovès. François Ferrié fu incaricato del progetto dei carri e delle sculture di arance e limoni. Un successo che si consoliderà di anno in anno.
Il tema dell’83.ma edizione di quest’anno è il cinema, tanto che il nome è anche un omaggio al nostro cinema “Cinecittà”, e le celebrazioni si terranno dal 13 febbraio al 2 marzo prossimi.
Menton France Fete Du Citron 2016
Per accedere alla manifestazione si paga un biglietto, che è meglio prenotare online sul sito ufficiale della Festa. I biglietti vanno poi ritirati in loco, presso l’Ufficio del Turismo [8 avenue Boyer, Palais de l’Europe].
Ecco un’anteprima del programma e dei luoghi principali:
Sfilate dei frutti d’oro – Maschere, costumi e musica in sfilata. Quando: tutte le domeniche su Promenade du soleil (Lungomare). Prezzi: in piedi 10€; in tribuna 25€. Nella serata finale della Festa del Limone a partire dalle 20.30, si tiene lo spettacolo pirotecnico (Esplanade Françis Palmero).
Esposizione di agrumi – Nei Giardini Biovès un’esposizione unica sugli agrumi. Quando: tutti i giorni ai Giardini Biovès (vicino all’Ufficio del turismo. Prezzo 10€.
Giardini di luci – Durante la sera, dalle 20.30, i Giardini Biovès si trasformano in un gioco di luci e suoni – Quando: domenica 15 febbraio, martedì 17 febbraio, domenica 22 febbraio, martedì 24 febbraio e 3 marzo 2014 dalle 20.30 alle 22.30. Dove: Jardins Biovès – Entrata principale situata di fronte al Casino Barrière. Prezzo 15€ (13€ online).
Per saperne di più sulla storia, sul programma ed i luoghi e tantissime altre informazioni, ti consiglio di visitare il sito ufficiale del Festival del Limone.
Oltre il Carnevale
Mentone merita una visita in qualsiasi periodo dell’anno, ha un clima talmente mite, praticamente subtropicale, che rende sempre piacevole la scoperta di questa cittadina di confine affacciata sulla costa.Le case colorate di Mentone
Porticciolo di Mentone
La Basilica di St. Michel (1675), un gioiello dell’arte barocca, che troneggia in cima alla collinetta. Molto suggestiva anche se un po’ faticosa, la passeggiata per raggiungerla, ripagata da una bellissima vista sul mare;
Il Museo di Jean Cocteau recentemente inaugurato, da visitare sia per le opere esposte, sia per la sua architettura contemporanea ben inserita nel contesto urbano nel cuore della città;
Il Palais de l’Europe che ospita una galleria d’arte contemporanea;
Il Palais Carnolès, è stata una delle residenze estive della famiglia Grimaldi, oggi ospita delle mostre di arte contemporanea, oltre una esposizione stabile di quadri dal medioevo al XIX secolo, l’ingresso è gratuito, ma la vera attrazione sono i suoi giardini che ospitano centinaia di varietà di agrumi;
I Jardin Botanique et Exotique Val Rahmeh con una varietà di piante esotiche e tropicali unica. Il giardino merita di essere visitato anche per la sua collezione floreale!
Il Cimitero del Vecchio Castello non solo ospita le tombe di diverse personalità di spicco del XIX secolo, tra le quali William Webb Ellis, il fondatore del gioco del rugby, ma va visitato anche per il fascino della posizione dominante sulla città.
Una visita al Mercato Coperto [Le Marché des Halles], quai de Monléon, aperto tutte le mattine con prodotti freschi locali, e abbigliamento il sabato, in una palazzina in stile liberty.
Ovviamente, non può mancare una passeggiata tra i vicoli tipici e pittoreschi del centro storico, alla ricerca dei laboratori di artigiani che producono marmellate di agrumi 😉
Conosci tu il paese dove i limoni fioriscono | nel fogliame buio fulgon le arance d’oro? [Johann Wolfgang von Goethe, Gli anni di apprendistato di Wilhelm Meister]
Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Advertisements

6 pensieri su “Mentone si veste di limoni

  1. Pingback: Il bambino che è in te. Viaggio nel Carnevale | smARTraveller ✈

    • Eh sì, Mentone va vista, è un’idea carina per una fuga carnevalesca oppure una sosta da non mancare se in un road trip in Costa Azzurra! Lasciamo perdere le classifiche sui limoni…se ti dico che l’India è il primo produttore mondiale? Però non hanno né limoncello, né Festa dei Limoni! Tiè 😉

      Mi piace

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...