L’arte contemporanea ha invaso Seoul

UUL Museum, Street Art by Asa Norman SchneiderSeoul è una città disordinata piena di contrasti, sa essere una città d’avanguardia fatta di vetro, acciaio e cemento in cui spiccano grattacieli e torri in mezzo alle più tradizionali case con tetti di legno tra dedali di vicoli acciottolati. Ma c’è una cosa sulla quale Seoul, come tutta la Corea del Sud, ha le idee ben chiare: vuole rimanere nazione dinamica, giovane e altamente competitiva al passo coi tempi, sapendo rispettare e conferire il giusto peso alla cultura e alle arti.
Seoul Van Gogh @UULEd è così che accade, mentre in Italia si cercano al Ministero per i Beni e le Attività Culturali le risorse per pagare gli straordinari del personale di musei e aree archeologiche, in Corea del Sud si investono cifre milionarie per incoraggiare le istituzioni museali. Il governo sudcoreano ha interamente finanziato, per un totale di circa 103,9 milioni di dollari, la creazione di un polo museale che fa battere il cuore agli amanti dell’arte moderna e contemporanea di tutto il mondo.
Il Museo di Arte Moderna e Contemporanea Coreana ha aperto nel 2013 la tanto attesa sede nel centro di Seoul, che costituisce così il terzo polo in ordine cronologico dopo le sedi di Gwacheon e Deoksugung. Si trova nella zona Sogyeok-dong Jongno-gu, il quartiere che ospita la fiorente scena artistica coreana, già patria di molte gallerie e centri d’arte come il Museo di Arte Kumho, e in una zona con un’autorevole rilevanza storica e architettonica, infatti è a solo 15 minuti a piedi dalla Casa Blu sede della Presidenza della Repubblica, e ancora, il comprensorio museale sorge sulle ceneri di diversi istituti reali durante la Dinastia Joseon (1392-1910), tra cui il Saganwon (l’Ufficio del corpo dei Censori), Gyujanggak (la Biblioteca Reale) e Jongchinbu (l’ufficio di genealogia reale). Sotto il dominio coloniale del Giappone (1910-1945), qui venne costruito il Gyeongseong Medical College Hospital, successivamente l’area venne utilizzata come quartier generale del Comando interforze di Sicurezza e di Difesa. Per fare giustizia al suo passato, il Museo conserva un palazzo dell’ex quartier generale del Comando della Difesa e l’edificio Jongchinbu restaurato.National Museum of Modern and Contemporary Art, Korea Seoul
new National Museum of Modern and Contemporary Art Korea Seoul
inaugurazione
Il Museo ha il suo bel nickname, UUL, che è l’acronimo che unisce le parole coreane: “noi” e “recinzione”. Questo nomignolo vuole sottintendere l’aspirazione del museo ad avvicinarsi ai visitatori come museo familiare ed accogliente con l’obiettivo ultimo di integrare il passato e il futuro nel presente. La struttura si distribuisce su otto gallerie, ed è inoltre dotata di una sala proiezioni, di una biblioteca, di una sala multidisciplinare, un polo didattico e altri servizi (tra cui un food court con bar, ristoranti e un caffè letterario).
Home Within Home di Do Ho Suh
MMCA Seoul, Hanjin Shipping The Box Project 2014 by Leandro Erlich
'Connecting_Unfolding'
Intervention, Misalignment di Yang Minha
Seoul, come la Corea del Sud in generale, è un paese animato da una fervida scena culturale che sa sfornare successi a tutto tondo, spaziando dalla musica pop alla cinematografia. Probabilmente questo paese è una nelle nazioni più dinamiche del momento, una vitalità che si rispecchia anche nell’arte!
[smARTinfo]
Orari: Martedì-Domenica 10:00-18:00 | Mercoledì e Sabato 10:00-21:00 (dalle 18:00 alle 21:00 ingresso gratuito). Per raggiungere il Museo in metro: Linea n°3, Stazione Ankuk, Uscita 1 (15 min a piedi) oppure Linea n°5 stazione Gwanghwamun, Uscita 2. Tutte le altre informazioni le trovi sul sito ufficiale qui | La pagina Facebook
UUL Museum, indicazioni stradali, Seoul

Mappa MMCA Museo UUL Seoul

SeoulVillage20130520mmcauul
L’arte non consiste nel rappresentare cose nuove, bensì nel rappresentare con novità [Ugo Foscolo, Epistolario]
Ti piace ciò che hai letto? Follow smARTraveller and always be in the know
twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Advertisements

Un pensiero su “L’arte contemporanea ha invaso Seoul

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...