Gli italiani e il ponte

Ponte di Ognissanti 2013Il Ponte di Ognissanti 2013 lascia la possibilità, a chi non riesce a starsene buono buono a casa, di partire per un lungo weekend! Eh sì, questo è davvero il periodo ideale per staccare qualche giorno dal solito tran tran, dopo due mesi (già due mesi) di intenso lavoro seguito alle ferie estive. Ma dove se ne vanno i connazionali? Un’interessante e approfondita analisi ce lo svela…

Attraverso i risultati della ricerca* condotta da Federalberghi in collaborazione con l’Istituto ACS Marketing Solutions, possiamo delineare le tendenze e le intenzioni in fatto di viaggi degli italiani per questo lungo weekend di inizio novembre. Ne emerge un quadro piuttosto articolato che ci racconta un po’ le mode e i modi più significativi degli italiani per questo ponte.

Il primo dato che emerge e balza agli occhi sembra confortante: sono circa 7 milioni gli italiani (tra maggiorenni e minorenni) in viaggio in questi giorni, che trascorreranno almeno una notte fuori casa (rispetto ai 6,9 milioni del 2012). Dunque, nonostante la maggiore attenzione sulle uscite, gli italiani come al solito dimostrano di non voler rinunciare ai piaceri della vita!

Vediamo nel dettaglio i gusti emersi dal sondaggio. Innanzitutto, quanto alle destinazioni prescelte per le vacanze: il 90% di chi partirà, rimarrà in Italia.

I love Italia

In effetti, con tutto il popo’ di patrimonio culturale e naturale che ci ritroviamo, con tutta questa bellezza (che dovrebbe essere anche sinonimo di ricchezza, se ci credessimo davvero di più), non è davvero necessario spostarsi lontano.

E come si dividono gli italiani che stanno viaggiando su e giù per l’Italia in queste ore?

Località più gettonate per il Ponte di Ognissanti 2013

Pare proprio che saranno le località montane quelle più frequentate durante questo “ponte” del 1° novembre. A seguire, ci sono coloro che preferiscono il mare (24%), come lo scorso anno, e quelli che optano per una bella città d’arte (19%) contro il 20% del 2012. Poi, in coda, il 2,4% (rispetto al 2,9% del 2012) sceglie di ritemprarsi in località termali e spa ed un 3,5% è diretto verso una location sul lago. Non dimentichiamo, la cospicua fetta di italiani che colgono l’occasione per recarsi nei propri centri di origine per celebrare le festività (8,6%).

E chi ha scelto di recarsi all’estero?

Per questa sparuta minoranza le mete preferite sono soprattutto le capitali europee (61,6%), raggiungibili con poche ore di volo. Chi probabilmente ha qualche giorno in più (11,8%) e chi ha tempo per viaggiare, parte per mete più lontane, magari oltreoceano, in visita alle grandi capitali extra-europee. Poi ci sono quelli che snobbano le nostre montagne e si stanno recando verso località montanare fuori dai nostri confini (13,3%) e chi se la spassa al caldo in qualche meta marittima esotica (6,6%) che, tutto sommato, in questo periodo è più conveniente.

Tra gli altri dati emersi dall’indagine si segnala che la modalità di soggiorno preferita è ancora l’hotel (32%)!

Modalità di soggiorno per il Ponte Ognissanti 2013

Ma di poco inferiore la percentuale di coloro che, invece, approfitteranno dell’ospitalità di amici e parenti (29,5%), mentre una discreta porzione di italiani sono intenti a far arieggiare le loro seconde case (14,8%). Seguono quei viaggiatori che preferiscono un’alloggio immerso nella natura, come l’agriturismo (5%) e la soluzione bed & breakfast (4,5%). Fanalino di coda il residence (3,3%) e il romantico rifugio alpino (3,1%), che quasi doppia il risultato emerso lo scorso anno (1,6% nel 2012).

Ultimo dato che voglio condividere è relativo al portafogli: dalle tasche degli italiani usciranno mediamente 249€ pro-capite, una cifra che comprende trasporto, alloggio, cibo e divertimenti, praticamente lo stesso dell’anno scorso. Zoomando questo dato avremo, però, coloro che rimangono in Italia si godranno il ponte in viaggio con un esborso di 221 euro, mentre per i vacanzieri che si spingeranno all’estero la cifra media sono 526 euro, per un giro d’affari complessivo che dovrebbe raggiungere, secondo le stime, i 1,74 miliardi di euro.

Sei partito/a o in partenza per questo ponte? Se sei a casa, dì la verità: dove ti sarebbe piaciuto andare? Lascia un tuo pensiero e racconta la tua esperienza 😉

* L’indagine è stata effettuata dal 21 al 25 ottobre intervistando con il sistema C.A.T.I. (interviste telefoniche) 3.003 italiani, rappresentativi degli oltre 50 milioni tra coloro che costituiscono l’intera popolazione maggiorenne.

Strana questa cosa dei viaggi, una volta che cominci, è difficile fermarsi. [Gore Vidal, La statua di sale, 1948]

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere idee e consigli per i tupi prossimi viaggi, iscrivi alla smartletter direttamente nella tua casella di posta, è gratis 😉 (vedi il box in alto a destra)

Annunci

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...