Oktoberfest. RSPV.

ingresso oktoberfest

Jetzt ist mal wieder alles anders | Und was vorher war, ist heute nichts mehr wert. | Jetzt können wir haben was wir wollen | Aber wollten wir nicht eigentlich viel mehr? [Wir Sind Wir, Paul van Dyk & Peter Heppner, 2004]
L’Oktoberfest di Monaco di Baviera non ha bisogno di presentazioni: è “semplicemente” il più grande festival del mondo dedicato alla birra, che attrae ogni anno più di 6 milioni di visitatori nell’arco di due settimane, e quest’anno compie il suo 182° anno di celebrazione, dal 17 Settembre al 3 ottobre 2016.
Grazie all’onorabile esperienza maturata all’Oktoberfest 😀 vorrei condividere con te, che sei qui o perchè in odore di partenza per la Bavaria o perchè stai solo curiosando per saperne un po’ di più, alcuni consigli per approfittare al massimo all’evento caldo di inizio autunno!

Iniziamo con un po’ di numeri:
42 ettari e 100.000 posti a sedere nell’area ufficiale del festival
14 grandi tendoni, 21 quelli di dimensioni più piccole
6 milioni di visitatori (il 20% viene dall’estero)
7 milioni di boccali circa di birra vengono spillati in media ogni edizione
300.000 salsicce, 500.000 polli arrosto, 100 manzi saranno consumati
1.440 i bagni a disposizione
900 tonnellate circa di rifiuti prodotti
1 miliardo di euro il business dell’Oktoberfest
A questo punto lasciami dire:
Partecipare senza un “piano” è davvero fantascienza
Come forse saprai l’Oktoberfest si tiene all’interno di una vasta area, detta “Theresienwiese” o “Wiesn”, allestita con numerosi tendoni attrezzati, che, come potrai immaginare, difficilmente possono soddisfare la massiccia domanda di tavoli e posti a sedere, quindi se non si hanno idee precise, sarà arduo ritagliarsi uno spazio per assaporare al meglio la speciale atmosfera. Ma vediamo insieme alcune alcune indicazioni molto molto pratiche ed utili.
Munich-Oktoberfest
La seconda cosa importante da chiarire per il tuo piano: ovunque tu andrai (nei tendoni o nelle birrerie della città), per avere da bere, avrai bisogno di un posto a sedere a un tavolo. Quindi, è evidente tu debba compiere una scelta tra i due modi possibili di vivere l’Oktoberfest:
A. Bere birra, cantando e ballando sulle panche (non tavoli, se non vuoi farti sbattere fuori in 2 nanosecondi), fare nuove amicizie, mangiare pollo, Weißwurst , breztel e quant’altro.
Gente Oktoberfestoppure
B. Startene là in piedi a guardare gli altri, a scattare foto per poi mostrare alla gente agli amici quello che si sono persi, mentre te, invece, te lo sei proprio gustato (?!?)
Anche se in genere ti piace distinguerti dai carrozzoni, quando sei a Monaco, fidati, amerai e apprezzerai appieno il vero spirito locale solo lasciandoti coinvolgere dalla massa umana! Eurodisney non è il posto più felice del mondo, il Wiesn lo è. Durante l’Oktoberfest si respira un’aria incredibile, tutti si sentono amici e compagni di bevute, non importa età, sesso o razza, l’unica cosa che conta è ridere, cantare, mangiare e bere birra! Se vuoi far parte del gruppo A, segui questi efficaci consigli pratici:
⇝ Prenotare in anticipo un posto nei tendoni; ogni tendone è gestito da un diverso produttore di birra; basterà visitare il sito del singolo gestore. [Sotto la lista e gli indirizzi]
⇝ Se sei last minute e trovi tutto occupato, farsi un amico con una prenotazione del tavolo
Arrivare presto all’ingresso. Nei fine settimana, presto significa ore 06:00 (del mattino), non scherzo, e essere almeno in due, per assicurarsi di tenere il posto in fila quando si ha bisogno di una pausa bagno
⇝ Quando aprono l’ingresso, CORRI Forrest CORRI, e cerca posto velocemente, e mentre lo fai, ricorda che i tavoli che non richiedono la prenotazione sono quelli vicino alle postazioni dove suonano live le orchestrine
⇝ Attenzione ai numerosi tavoli che sembrano liberi, ma che invece possono essere prenotati a partire da un’ora più tarda. Leggere i fogli con le prenotazioni, generalmente riportate a capotavola [vedi foto sotto]
⇝ Controllare i fogli con le prenotazioni che trovi sui tavoli: potrebbero essere liberi 2-3 posti, così se sei in coppia potrai chiedere gentilmente agli altri commensali di accomodarti con loro
⇝ Altra possibilità, diciamo il piano B, è sedersi nelle aree all’aperto fuori dai tendoni. Si hanno molte ma molte più probabilità di trovare un posto.
⇝ Per i più estroversi: se sei un maschietto e ci sai fare, vedrai ti serviranno anche in piedi; devi solo trovare la cameriera giusta 😉 Per le femminucce, gli uomini anziani sono i più disponibili e goliardici, sbatti un po’ le ciglia e ti faranno accomodare al loro “bellissimo” tavolo.
Ultima chance, se non riesci a trovare un posto, avvicinati a qualcuno simpatico seduto ai tavoli e chiedi di ordinare anche per te!
prenotazioen tavolo
[random smARTips]
✔Trasporti. Dal centro di Monaco basta prendere la metro: le linee U4 e U5 fermano alla stazione Theresienwiese e alla vicina stazione Schwanthalerhöhe. Le linee U3 e U6 fermano presso le stazioni di Goetheplatz e Poccistrasse. Qui tutte le info sui mezzi pubblici a Monaco.
✔Soggiorno. Per avere più scelta, occorre prenotare prima possibile (ricorda: 6 milioni di visitatori in una città di 1 milione e mezzo di abitanti…). In ogni caso, meglio alloggiare nei paesini appena fuori Monaco, quelli dove arriva la metropolitana, con 30-40 euro a notte con colazione te la cavi.
✔Un boccale di birra, detto Maß, costa 9.50€, ma si lasciano 10€. [Se rimani fuori dal Wiesn, quindi dai tendoni, niente paura! In centro a Monaco ci sono ottime e storiche birrerie dove si respira comunque aria di festa: Hofbräuhaus (HB) – Platzl 9 | Augustiner – Neuhauser Strasse 27 | Lowe am Markte – Dreifaltigkeitsplatz 4 (e le birre costano anche meno).
✔Mangiare nel Wiesn è ovviamente molto più caro. Per chi intende spendere meno basta farsi furbi. Quando hai fame, esci dai tendoni e troverai una miriade di chioschi, che servono panini di tutti i tipi ed altre pietanze a prezzi più contenuti.
✔Acqua. Questa sconosciuta. Davvero è l’oro bianco, e quando la trovi [ahiahiaiahiai], costa come una birra. Mettine un litro in borsa o nello zaino. 
Toilette. I bagni nei tendoni sono tanti, ma più o meno tutti infestati. Meglio fare la mancia e recarsi a quelli a pagamento, che almeno sono tenuti un po’ meglio.
✔Chiusura. A mezzanotte gli stand chiudono e si va a nanna, si spera sulle tue gambe!
Oktoberfest parade
[Curiosità]
✔Ogni tendone ha proprie differenti caratteristiche, sia gastronomiche sia di clientela, ma soprattutto la birra è differente, perché ognuno gestito da una diversa casa di produzione.
Boccale, trofeo di battaglia. C’è la consuetudine di portare a casa il boccale di birra utilizzato come souvenir, ma ultimamente i controlli sono molto aumentati e gli steward cercano di impedirlo in tutti i modi, comunque, sfruttando la confusione è ancora possibile portarsi a casa l’ambito trofeo.
✔Le donne che vestono con i tipici costumi folk bavaresi, se indossano il fiocco del grembiule a destra sono sposate o fidanzate, fiocco a sinistra sono single.
✔Sono rarissimi gli incidenti e le risse, grazie alla professionalità e alla discrezione delle persone preposte alla sicurezza.
✔Tolleranza zero per chi guida ubriaco. Ed i controlli sono molto, ma molto frequenti.Oktoberfest, Monaco
prost
Ecco la lista e gli indirizzi web per poter riservare il tuo posto in un tendone all’Oktoberfest:
Hippodrom
Armbrustschützen
Hofbräu-Festhalle
Hacker Festzelt
Schottenhamel
Winzerer Fähndl
Schützen-Festzelt
Feinkost Käfer
Weinzelt
Löwenbräu
Bräurosl
Augustiner-Festhalle
Ochsenbraterei
Fischer Vroni
Qui trovi tutte tante altre info utili (inglese) ★ La mappa di tutti i tendoni L’immagine del Wiesn dal satellite
A questo punto, non mi rimane che augurare buon Oktoberfest, mentre a te non resta che andare a Monaco e poi raccontare la tua esperienza! Se invece hai già avuto modo di andarci, non esitare a dire la tua in proposito e a svelare i tuoi “segreti”!
PROST!!! 🍻
[BONUSGià che ci siamo, un’infografica che mostra i paesi che producono e consumano più birra al mondo
beer


© dailyinfographic.com

Conoscere i luoghi, vicino o lontani, non vale la pena, non è che teoria; saper dove meglio si spini la birra, è pratica vera, è geografia [Johann Wolfgang Goethe]

MADE WITH WANDERLUST BYPaola

© www.smartraveller.it

Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Advertisements

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...