AssisTeNTi Di voLo suLL’oRLo Di uNA cRisi Di Nervi

Hostess Vintage

Come away with me in the night
Come away with me
And I will write you a  song

[Norah Jones, Come Away with Me, 2002]

La professione di assistente di volo richiede senza dubbio particolari competenze, ma su tutte deve essere posseduta quella che Sant’Agostino chiamava la virtù dell’anima: una pazienza senza fine ! Immagina di dover far fronte a centinaia di passeggeri tutti insieme in un ristrettissimo spazio vitale, come la cabina di un aereo, un luogo in cui ognuno è convinto che le proprie esigenze siano le più importanti, dove le richieste possono essere le più disparate e dove basta poco affinché si possano innescare delle bizze infuocate. In questo microcosmo, gli assistenti di volo mettono in campo e danno fondo a tutta la loro gandhiana pazienza. Beh, quasi sempre.

A volte, infatti, anche il più professionale e cortese assistente di volo vorrebbe fare a meno di mordersi la lingua, e dire la sua!
Ecco 10 cose (che ogni passeggero dovrebbe tenere a mente) che fanno perdere parecchio la pazienza agli assistenti di volo…
  1. “Le sue scarpe sono molto belle, ma per via dell’odore, le donerebbero di più se calzate ai piedi!” [L’aereo non è luogo ideale per oltraggi olfattivi]
  2. “Suo figlio/a è adorabile, ma la pregherei di non fargli usare freneticamente e ripetutamente il pulsante di chiamata” [Se viaggi con bambini: prima di fare il tuo meritato pisolino, dedicati a tuo figlio/a, fallo giocare (e quindi stancare), sarà più facile che si addormenti e non si tramuti in una creatura indemoniata]
  3. “Sa che può scegliere in anticipo il posto più adatto alle sue esigenze?” [Non tutte le compagnie aeree consentono ai passeggeri di scegliere i loro posti prima dei voli, ma moltissime lo fanno. Quindi, se viaggi economy, se sei alto 1 e 90 e non chiedi corridoio, perché stressare l’assistente di volo ogni 5 minuti per esigere un cambio posto, per di più in un volo stipato?] 747-400 World Traveller Cabin (Assistenti di volo sull'orlo di una crisi)
  4. Capisco che i comodi sedili in pelle e la TV individuale la fanno sentire come se fosse sul suo divano, nel suo salotto, ma, per i momenti più intimi con la persona amata abbiamo un catalogo di esclusivi hotel partner!” [Okay, viaggiare può risultare romantico, ma ci sono luoghi di gran lunga migliori, e quantomeno privati, dove dare sfogo ai propri istinti]
  5. “Perché lo chiede a me, adesso?” [Potrebbe essere la richiesta di una bevanda due minuti prima decollo o la richiesta dell’opzione vegetariana durante il servizio pasti, gli assistenti si irritano davvero molto quando i passeggeri hanno un pessimo tempismo o non dimostrano di sapersi organizzare]
  6. “Mi permette di verificare il suo bagaglio?” [Questo davvero capita molto spesso, cioè passeggeri che all’imbarco provano a infilare bagagli in più o un bagaglio esageratamente pesante sull’aereo. Molti si lasciano trasportare dall’entusiasmo, riempiendo il bagaglio a mano oltre il peso massimo, quando in teoria si dovrebbe essere capaci di sollevarla da soli per inserirla nella cappelliera]
  7. “Posso chiederle com’è essere cresciuti nella giungla?” [I nostri genitori ci hanno insegnato a fare richieste con “per favore” annesso e a rispondere con un “grazie. Eppure quando si viaggia capita spessissimo di incontrare passeggeri che, per qualche oscura ragione, non riescono a gestire le buone maniere appena varcano la soglia dell’aeroporto]
  8. “Potrebbe far chiudere il becco a suo figlio/a, gentilmente?” [Metti un volo di lungo raggio e bambini che urlano, strillano, ruggiscono come leoni, corrono per i corridoi, tirano pugni e calci sui sedili, lanciano le cose, tutto ciò potrebbe innescare delle liti furiose tra passeggeri, un assistente di volo di difficilmente potrà trattenersi, se vuole evitare un viaggio ad “alte temperature”]

    10 cose che infastidiscono gli assistenti di volo

  9. “Non ha niente di meglio da fare che ubriacarsi?” [A volte ci sono passeggeri che per passare il tempo chiamano insistentemente hostess e steward per farsi portare birre, vino e amari, e con molta probabilità si ubriacheranno e probabilmente finiranno il loro viaggio russando, appoggiati alla spalla del malcapitato vicino]
  10. “Torno Subito!” [Quando gli assistenti di volo dicono questa frase è bene sapere che questo è un codice per celare qualcosa di un po’ più, diciamo, colorito – di solito è una risposta che si da a qualche richiesta assurda di passeggeri maleducati o eccessivamente esigenti]
Se ti è capitato di vedere l’assistente di volo particolarmente indispettita/o in certe circostanze, ora sai a cosa stava passando nella sua testa e perché 😀
E tu? Hai un episodio simpatico da raccontare capitato a bordo di un aereo? Se fa ridere, allora dovresti proprio condividerlo!
Occorre molta pazienza per impararla [Stanisław J. Lec, Pensieri spettinati]
Ti piace ciò che hai letto? Follow smARTraveller and always be in the know.

twitterfacebookPinterestinstagram

Advertisements

Un pensiero su “AssisTeNTi Di voLo suLL’oRLo Di uNA cRisi Di Nervi

  1. Pingback: Sogni d’oro ad alta quota | smARTraveller

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...