Twitter in viaggio

Twitter smARTraveller
Fammi entrare per favore | nel tuo giro giusto [Nel giro giusto, Bugo, Contatti, 2008]
E’ fuori di dubbio: i social networks hanno conquistato un posto di rilievo nella vita di tutti i giorni. Siamo tutti, o quasi, collegati alla rete e qui peschiamo sempre più informazioni, anche quando si tratta di organizzare il nostro prossimo viaggio; dal decidere quale sarà la meta della prossima escapade, al preparare un itinerario o ottenere indicazioni stradali, per trovare offerte e promozioni o per lasciare recensioni e commenti sulle esperienze vissute al nostro rientro.
Tra tutti i canali, Twitter, il social network dell’uccellino, che nel 2016 ha compiuto 10 anni di vita e registra oltre 500 milioni di iscritti e 310 milioni di utenti attivi (dati marzo 2016), sta risalendo velocemente la corrente e si attesta tra i social più frequentemente utilizzati dagli internauti per pianificare il viaggio e raccogliere e chiedere consigli.
Uno studio condotto a ridosso della stagione estiva da Allianz Global Assistance, su un campione di 25000 tweets, ha rivelato che il 30% dei cinguettii è indirizzato direttamente a professionisti del turismo, e soprattutto si sottolinea come questo trend sia tipico di quei viaggiatori all’avanguardia, precursori di stili di viaggio smART, che si affidano ai propri followers o interagiscono con i contatti scelti ad hoc su twitter, per raccogliere info utili.
Twitter e l’eccezionale passaparola
Twitter-PlaneTwitter è molto funzionale, perché consente una costante interazione e un continuo ascolto degli utenti in viaggio o in procinto di viaggiare. Dunque, se vuoi darti una marcia in più quando sei on the road, il primo consiglio, se non utilizzi ancora Twitter, è di attivare un account e cominciare ad individuare dei contatti precisi, oltre i tuoi amici, da cui sarà più plausibile avere riscontro in caso di necessità; il secondo suggerimento è puntare sulla qualità più che sulla quantità, meglio 10 followers interessati e appassionati, che 1.000 casuali e non molto attivi [gli utenti che ti seguono hanno la possibilità di rispondere al tuo messaggio o di rigirarlo ai loro]. Come dimostrato dallo studio di cui sopra, il 46% dei tweets riceve una risposta se i messaggi vengono inviati a persone o contatti scelti. Gli utenti più pratici di Twitter sono persone avvezze ai nuovi tool social, ed hanno in media circa 1.000 followers, e dunque superano di gran lunga il Tweeter tipico con 50-100 “amici”, ma non ti scoraggiare: come nella vita reale, se una delle cose importanti è l’amicizia, allora preparati a curare e coltivare su Twitter i tuoi followers solo come tu sai fare 😉 !
Social Network Rete Sociale
Stesso discorso per quanto riguarda gli utenti da seguire [i cosiddetti Following]: utilizzare Twitter in maniera più efficiente significa seguire gli utenti giusti sulla base delle tue esigenze. Per facilitarti questo compito ti viene incontro search.twitter, lo strumento di ricerca proposto da Twitter che ti permette di ricercare utenti in base alla parola chiave inserita; altrimenti, puoi cercare persone utilizzando Twellow, altro efficace strumento che analizza biografie, nomi e posizioni degli utenti. Infine, l’ultimo ma fondamentale consiglio è imparare a usare il famoso e anche abusato hashtag, ossia il simbolo cancelletto # seguito da parole chiave funzionali alla ricerca che stai effettuando o realtive al contenuto e l’argomento del tuo tweet. L’hashtag e le parole chiave  rappresentano il modo più efficiente ed importante di organizzare le informazioni su Twitter, perché non solo servono a precisare l’argomento del tuo intervento, ma sono altrettanto utili anche quando si ricercano informazioni rispetto a un dato tema.
E’ il tuo momento! Ecco, ora immagina di essere in viaggio, magari lontano, e di avere bisogno di un’informazione al volo, un consiglio, o addirittura di affrontare un’emergenza, potresti inviare un tweet chiedendo aiuto ai tuo follower o ad uno specifico contatto, come la ragazza francese che vedi nello screenshot qui sotto, che si sta organizzando per andare a Parigi per un concerto, ed ha avuto l’idea di usare Twitter per conoscere gli orari di chiusura della Metro!account twitter richiesta metro
I social networks sono estremamente utili, ma a volte sortiscono effetti davvero improbabili, mi viene a mente l’episodio capitato qualche tempo ad un DJ giapponese, che ha fatto il giro del mondo: bloccato nel bagno pubblico del centro commerciale in cui si trovava ha lanciato un tweet chiedendo un’assistenza molto particolare: “Urgente! Ho bisogno di carta igienica al 3° piano dello Yodobashi”. Il risultato? Incredibilmente dopo 20 minuti è arrivato a destinazione un bel rotolo di soffice carta igienica e il protagonista ha ringraziato, sempre via twitter, il prodigo follower: “Carta igienica arrivata con successo, grazie!”carta igienica
smARTravelling è anche condivisione e fiducia, non esitare nel chiedere un consiglio o ad interagire anche nel momento del bisogno, ti richiede pochissimi secondi, e potrebbe avere un grande impatto sul tuo viaggio e sulle persone del tuo network! Infine, non dimenticare di ringraziare ed essere disponibile a ricambiare il favore 🙂
Dovunque, in tutto il mondo, centinaia o migliaia di milioni di individui, tutti eguali, ignari dell’esistenza di altri individui, tenuti separati da mura di odio e di bugie, eppure quasi gli stessi [George Orwell, 1984]
© www.smartraveller.it

Ti piace ciò che hai letto? Follow “smARTraveller” and always be in the know

twitterfacebookPinterestinstagram

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Annunci

Un pensiero su “Twitter in viaggio

Se ti va di lasciare un tuo pensiero, puoi farlo qui sotto ▼ Please Feel Free To Leave Your Comments Below

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...